fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Avola, 9 gennaio 2016 – Nel corso della serata di venerdì 8 gennaio i Carabinieri della Compagnia di Noto hanno posto in essere un articolato servizio di controllo del territorio nell’ambito del Comune di Avola finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti: raccogliendo le segnalazioni di alcuni cittadini che hanno riferito di insoliti via vai di persone in alcune zone del paese, i Carabinieri hanno organizzato un mirato servizio con personale in uniforme supportato da militari in abiti civili, ponendo in essere una serie di perquisizioni finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti. 

I Carabinieri della Stazione di Avola hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti L.G. di anni 43 e G.M., avolese di anni 35. 

Nel corso delle operazioni i Carabinieri hanno rinvenuto complessivamente 15,30 grammi di cocaina, un bilancino elettronico di precisione nonché materiale vario per il confezionamento dello stupefacente.

Debitamente occultati sotto il tappo del serbatoio della autovettura in uso al L., i militari rinvenivano 10,6 grammi di sostanza stupefacente  mentre altri 4,5 grammi di cocaina  a seguito di perquisizione domiciliare presso l’abitazione del G. unitamente ad un bilancino di precisone. 

Il tutto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso.

Gli arrestati, come disposto dall’Autorità Giudiziaria con decreto motivato, veniva sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni. 

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione allo specifico settore organizzando periodicamente analoghi servizi preventivi e repressivi. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry