fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Modica, 13 gennaio 2016 – La squadra operativa del distaccamento di Modica ha operato sotto il ponte Gurrieri della S.S. 115 Ragusa Modica, per il recupero di una salma rinvenuta in prossimità del pilone centrale.

Considerata la natura dell’area, è stato richiesto l’intervento del nucleo elicotteri di Catania che interverrà con il personale SAF per recuperare la salma e riporla in aree accessibili ai mezzi.

 

***

Dal resoconto della Polizia...

Stamattina si è tolto la vita lanciandosi dal ponte Costanzo il modicano C.A. di anni 23, studente universitario iscritto alla facoltà di Belle Arti di Ragusa che proprio all’inizio del mese aveva già tentato di suicidarsi con le stesse modalità. In quella circostanza l’intervento del Comandante Provinciale dei Carabinieri  Col. Sigismondo Fracassi che, casualmente si trovava a transitare  sulla SS.115, il giovane veniva notato  scavalcare la rete di recinzione e immediatamente condotto alla ragione. 

Pare che l’uomo soffrisse di patologie psicologiche e di cui la Polizia, in una circostanza era venuta a conoscenza adoperandosi, in collaborazione con la madre di C.A., al fine di fargli intraprendere un nuovo percorso terapeutico. Già in cura da mesi, sembrava essersi ripreso; poi il 2 gennaio scorso aveva tentato il suicidio… 

Dopo aver accompagnato la madre al lavoro, mentre si recava a Ragusa per frequentare le lezioni universitarie, C.A. ha posto fine ai suoi giorni. 

Sono partite quindi le ricerche da parte della Polizia di Modica, in coordinamento  con i Vigili del Fuoco. Il corpo è finito in una zona impervia della vallata ed è stato necessario l’intervento di un elicottero per recuperare il cadavere.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

Scicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry