fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Rosolini, 26 gennaio 2016 – Nel corso della giornata di ieri lunedì 25 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Rosolini, nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad un ordine di esecuzione per l’espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna, C.M., classe 1984, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

L’uomo deve espiare la pena detentiva di un anno di reclusione, oltre al pagamento di euro 600 di multa, per il reato di truffa commesso in provincia di Enna nel marzo 2011 allorquando lo stesso acquistò alcuni capi di bestiame utilizzando degli assegni che, all’atto dell’incasso, risultarono essere scoperti. 

Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato sottoposto al regime della detenzione domiciliare presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry