fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Economia e Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Euro 100

Ragusa, 9 maggio 2019 – Quando ai primi tempi mi trovavo allo sportello, non da cliente ma da “cassiere”, appena assunto da uno storico istituto di credito siciliano, avevo a che fare con numerosi clienti di cui nel corso degli anni ho iniziato a conoscerne i pregi ma anche i difetti. Ogni cliente aveva la sua caratteristica.

C’era quello precisino che portava le banconote e gli assegni già inseriti nell’apposita distinta pronti per essere versati in conto corrente proprio o della ditta presso cui prestava servizio. Altri, invece, portavano le banconote stropicciate, piegate e – non di rado – anche “sbiancate”! Si, sbiancate! A che cosa era dovuto? Il più delle volte, come mi raccontavano con molta sincerità e senza malizia, qualche banconota era dimenticata nella tasca dei pantaloni prima di essere inseriti in lavatrice. Solo in tempi successivi si accorgevano che in una delle tasche avevano lasciato la banconota rimasta intatta dalla centrifuga della lavatrice, dal sole che provvidenzialmente aveva provveduto ad asciugarla e, infine, dal ferro da stiro che aveva rimosso eventuali pieghe.

Tutto ciò sarà solo un ricordo in quanto le nuove banconote da 100 e 200 euro saranno a prova di lavatrice. Infatti tali nuove banconote, che verranno emesse dalla Banca d’Italia a partite dal 28 maggio prossimo, presentano non poche innovative peculiarità di resistenza alle intemperie oltre a quelle che attengono a problematiche di sicurezza che dovrebbero rendere la vita difficile ai falsificatori.

I biglietti da 100 (con colore predominante verde) e 200 euro (con colore predominante giallo-marrone), presentate nel mese di settembre dello scorso anno presso la BCE – vanno a completare la cosiddetta serie “Europa” (dea greca di cui si innamora Zeus), già avviata con l’immissione delle nuove banconote da 5 euro a maggio del 2013.

Non poche le caratteristiche di sicurezza, tra cui i trattini in rilievo lungo i margini destro e sinistro che risultano facilmente percepibili al tatto. Particolare importante è che in controluce è possibile osservare il ritratto della dea Europa su entrambi i lati del biglietto. Entrambi i tagli mostrano nell’angolo inferiore sinistro la cifra con il valore che cambia colore passando dal verde smeraldo al blu scuro, producendo come effetto quello di una luce che si sposta in senso verticale. 

Giuseppe Nativo


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry