fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Economia e Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 28 novembre 2016 – La privacy e la sicurezza sul lavoro sono adempimenti che non tutti i professionisti curano nella maniera dovuta. Ecco perché è necessario che dal confronto possano nascere gli stimoli adeguati allo scopo di attivare tutte le procedure del caso. 

Questo il significato dell’appuntamento promosso dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Ragusa tenutosi nei giorni scorsi nella sede dell’Ordine di via Majorana. 

Un appuntamento che è stato organizzato in collaborazione con l’Associazione italiana giovani avvocati di Ragusa e con l’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili di Ragusa presieduta da Michelangelo Aurnia. Ad aprire i lavori il segretario dell’Ordine, Paolo Mollura, che ha portato i saluti del presidente Daniele Manenti. 

Mollura si è soffermato sulla normativa attuale riguardante il Codice della privacy, chiarendo quali sono i percorsi che occorre seguire per fare in modo che i professionisti possano rispettare nella maniera migliore le prescrizioni normative anche per garantire al massimo gli assistiti. 

Massimo Alfieri, dottore commercialista in Vittoria, ha invece puntato la propria attenzione sul nuovo regolamento europeo, sempre attinente il Codice della privacy, con tutta una serie di aspetti che occorre tenere in debita considerazione. 

Degli adempimenti dei professionisti con riferimento alla sicurezza del lavoro ha invece parlato Giovanni Damiano Cascone, partner del gruppo Consulting, formatore certificato in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro a Ragusa. Infine, ad occuparsi del sistema sanzionatorio relativo al mancato adeguamento è stato l’avvocato Davide Gaglio del foro di Ragusa. Lidia Corallo, presidente dell’Aiga di Ragusa, ha poi sottolineato i motivi per cui è stato promosso questo appuntamento che ha puntato l’attenzione sui suddetti temi specifici.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry