fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Notizie tematiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Vittoria (Ragusa), 16 novembre 2015 – È iniziato oggi  alle ore 14.00, presso il Blocco  operatorio – secondo piano – dell’ospedale di Vittoria,   il corso teorico pratico su “Ecografia a supporto delle tecniche interventistiche di terapia del dolore”.

Un programma che tratta il tema del “dolore” in   due giornate di formazione – 16 e 17 novembre. 

 

Il corso rientra nel Progetto Obiettivo del Piano Sanitario Nazionale 2013 che affronta la gestione del dolore nelle sue diverse manifestazioni.

L’introduzione al corso verterà su:  “Il  dolore vertebrale cronico e sui  percorsi diagnostici”, a cura del prof. Tullio Claudio Russo, direttore della U.O.C. di Ortopedia e del dr. Andrea Tumino, dirigente medico,  U.O.C. Ortopedia, ospedale di Vittoria.  

Mentre,  la parte relativa all’utilizzo degli ultrasuoni in clinica e l’introduzione alle caratteristiche principali delle apparecchiature: prof. Fabrizio Micheli, direttore dell’U.O.C. Terapia del Dolore; prof. Stefano Dughetti,  direttore U.O.C. Radiologia -   AUSL Piacenza e  il dr. Andrea Ambrosoli, responsabile SSD “Day Surgery” ospedale di Circolo e Fondazione Macchi – Varese.    

Presente durante le attività formative  il dr. Carmelo Costa, referente regionale della FederDolore. 

 

La segreteria scientifica affidata al  dr. Mario La Tona, direttore dell’U.O.C. di Anestesia e Rianimazione P.O. Vittoria; per  la segreteria  organizzativa: la dr.ssa Jessica Naimo, Referente Aziendale del P.N.S. 2013; il dr. Fabio Pizzardi Casella, dirigente medico U.O.C. Anestesia e Rianimazione, che svolgeranno anche l’attività di moderatori,  e l’infermiere coordinatore Fabrizio Pelligra,  ospedale di Vittoria.    

 

Il corso si propone di introdurre il medico già esperto in terapia del dolore all’utilizzo degli ultrasuoni nella pratica infiltrativa e/o neuro modulativa. I vantaggi derivanti dall’utilizzo dell’ecografo in terapia del dolore sono molteplici: riduzioni dei costi di sala operatoria,  rispetto all’utilizzo del fluoroscopio, eliminazione di dosi ionizzanti per operatore e paziente, individuazione di strutture vascolari e nevose, visione del movimento e della traiettoria dell’ago in  tempo reale, diretta visualizzazione del target con ottimazione della pratica infiltrativa e neuro modulativa. 

Il corso è gratuito ed è rivolto a medici anestesisti, ortopedici, fisiatri e medici in formazione. Crediti formativi ECM 14,5.             

 

 

L’Azienda Sanitaria di Ragusa ha,  da tempo,  manifestato una particolare sensibilità al trattamento del dolore, proprio per superare retaggi  culturali che connotano il dolore come sintomo ineluttabile, contribuendo così, a sottovalutarne il significato e a trascurarne la cura e per questo motivo il trattamento del dolore risulta spesso ancora inadeguato. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry