fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Rubriche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Rubrica: Solidarietà
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Modica, 29 ottobre 2021 — A Modica il Caffè Adamo offre prodotti apprezzati dai turisti e la pasticceria modicana, sempre distinta nei manufatti in ambito dolciario, e quando alla professionalità si aggiunge anche la solidarietà il gioco è fatto.

Antonio Adamo e il suo staff sono già all’opera per mettere in produzione, per il prossimo periodo natalizio, una serie di panettoni con gocce di cioccolato che permetteranno a “Casa di Toti” di ricavare degli introiti che permettono di portare avanti il progetto di questa Opera sociale, oggi frutto di una grande squadra molto affiatata.

Nata da un’idea di Muni Sigona, una simpatica e vulcanica signora che si preoccupa del futuro del proprio figliolo, la Casa di Toti (con sede in contrada San Filippo a Modica), è un antico casale ristrutturato e adibito ad albergo fruibile anche ai diversamente abili e, soprattutto, gestita da ragazzi speciali, come amorevolmente li definisce, ovvero affetti da sindrome di down o autismo. In questa struttura ricettiva i ragazzi riescono ad integrarsi e trascorrere attivamente, e in modo propositivo, la loro quotidiana attività con molta disinvoltura e destrezza.

Il progetto sinergico tra il bar e la Casa di Toti ha coinvolto anche un collettivo di imprese modicane specializzate in “food & beverage” in collaborazione con uno studio grafico di Siracusa, ponendo le basi per la realizzazione di appositi involucri che servono a confezionare i suddetti panettoni.

Altre particolarità contraddistinguono tale lodevole iniziativa: la prima è che i ragazzi della “Casa di Toti” saranno impegnati al confezionamento dei suddetti panettoni la cui vendita rappresenterà una sorta di autofinanziamento, un contributo solidale a cui i ragazzi tengono molto; l’altra è che i panettoni si possono trovare anche a Catania oltreché a Modica. Inoltre, gli involucri, impreziositi dal disegno colorato della Casa di Toti, sono realizzati con materiali totalmente riciclabili, nel pieno rispetto dell’ambiente.

Il plauso va a Muni Sigona, la mamma di Toti, e a tutti gli sponsor che hanno permesso che questo “sogno” si concretizzasse.

Info e prenotazioni al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Giuseppe Nativo e Nele Vernuccio

Modica  


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry