fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Vittoria, 26 novembre 2014 – Oggi pomeriggio nella suggestiva cornice del teatro comunale “V. Colonna” di Vittoria, alla presenza del Comandante Provinciale di Ragusa, Ten. Col. Sigismondo Fragassi, e del Comandante della Compagnia, Ten. Daniele Plebani, nonché della Preside dell’istituto “G. Caruano”, prof.ssa Lucia Palummeri, del corpo docenti, degli alunni delle 3^ e quarte elementari e dei loro genitori, si è svolta la giornata conclusiva del progetto “Portiamo il sorriso on-line”, organizzato dalla citata scuola in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri.

L’attività pomeridiana, basata su canti e drammaturgia fatti dai bambini, sapientemente diretti dalle insegnanti, viene a chiusura di una serie di incontri che l’istituto ha portato avanti in collaborazione con la Compagnia Carabinieri di Vittoria. Nello specifico, durante gli incontri tenuti dal Ten. Daniele Plebani nelle giornate dell’8, 15 e 28 ottobre, e 5 novembre scorso, non solo con gli alunni ma anche con i genitori, è stato affrontato il tema del bullismo e del cyberbullismo, nonché i pericoli derivanti dall’uso di internet e dei social network: le lezioni, non certo di natura cattedratica, sono state un momento di condivisione e di sensibilizzazione, facendo riferimento soprattutto agli episodi di vita vissuta quotidianamente dai genitori e dai loro figli, delineando insieme comportamenti da seguire mutuati dalle “best practices”, ovvero da quelle esperienze più significative, che hanno permesso di ottenere i migliori risultati.

Tale attività, che per l’Arma dei Carabinieri rientra nel progetto “Cultura della legalità”, ha altresì l’obiettivo di sviluppare, fin dalla giovane età, una cultura della legalità, attraverso la presentazione ai ragazzi dell’organizzazione dell’Arma dei Carabinieri e dell’apparato di Pubblica Sicurezza, avvicinandoli alle istituzioni e facendo comprendere il delicato ruolo di operatore sociale svolto nella quotidianità dal Carabiniere: durante gli incontri sono proiettati video illustrativi delle funzioni dei Reparti dell’Arma dislocati su tutto il territorio nazionale.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry