fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Modica, 14 gennaio 2015 – Venerdì 16 gennaio l’Indirizzo Classico dell’Istituto Superiore “Galilei - Campailla” di Modica , a partire dalle ore 18,00 si aprirà alla città  per aderire alla “Notte Bianca” dei Licei che si tiene in tutta Italia. L’evento intende caratterizzarsi come momento di riflessione sul ruolo e il valore della formazione umanistica nel tempo di internet, atteso che il  Liceo  Classico “T. Campailla” vanta quasi 140 anni di storia, e che  vive  oramai come un’unica nuova realtà nel comprensorio di Modica unitamente al Liceo Scientifico “Galilei” , all’Artistico  e all’I.P.I.A.

  “Abbiamo aderito a questa iniziativa - afferma il Dirigente scolastico del Galilei-Campailla , prof. Sergio Carrubba, con la ferma volontà di affermare, atteso che il dato nazionale fa registrare un calo dei  licei classici, che  il valore della cultura umanistica nel nostro tempo non solo è  complementare  al valore della cultura scientifica, ma soprattutto per attestare che nell’ Indirizzo classico modicano    c’è un cuore pulsante che batte e che non si ferma, ma intende sempre più ristabilire dall’alto della Sua veneranda età un contatto diretto con i modicani e non solo, mostrando anche le sue nuove vesti di Liceo al passo con i tempi, ma sempre custode vigile della Tradizione”. 

La serata del 16 gennaio, coordinata dai proff. Michele Blandino e Ottavio Manenti, diventa dunque una grande occasione per mettere in mostra i gioielli dell’Indirizzo Classico modicano: la ricchissima biblioteca con l’appendice del fondo librario ritrovato, il work in progress della nuova catalogazione del laboratorio di scienze e di chimica, la palestra recentemente restaurata, le aule tutte rigorosamente dotate di Lavagne Interattive Multimediali (LIM) con postazione PC, ma soprattutto le risorse umane ivi presenti, quel “capitale umano” rappresentato dai docenti e dagli alunni che compongono il liceo, ciascuno con le sue capacità e competenze.

Nella prima parte della serata l’Associazione “Amici del Campailla”, che organizza attività parallele e di sostegno all’istituzione, ha previsto di premiare gli alunni delle scuole medie di Modica che hanno aderito alla prima edizione del bando di concorso “Poesia, narrativa e cortometraggio” regalando buoni premio in libri e in abbonamenti al cinema: sponsor d’eccezione la Libreria Mondadori di Modica e il Nuovo CineTeatro Aurora. 

Nella seconda parte, invece, saranno animati, mediante percorsi guidati da docenti e studenti,  i locali in cui giornalmente si svolge la pratica didattica con la presenza di musica e con aule predisposte alla visione di filmati che testimoniano il fermento di attività da sempre in atto nel Liceo.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry