fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 12 novembre 2015 – Arriva domani anche a Siracusa il Green Game, il progetto didattico dei Consorzi Nazionali per la raccolta, il recupero ed il riciclo degli imballaggi in alluminio (Consorzio Cial), carta (Consorzio Comieco), plastica (Consorzio Corepla), vetro (Consorzio Coreve), acciaio (Consorzio Ricrea) e legno (Consorzio Rilegno).

La novità riguarda l'inserimento dell'appuntamento di domani all'Istituto Sacro Cuore, rispetto a quanto annunciato nel precedente comunicato.
Il progetto fortemente voluto a Siracusa dall'Amministrazione comunale, è rivolto agli studenti delle classi 1a e 2a delle scuole superiori della Sicilia ed è dedicato ai temi della raccolta differenziata e del riciclo degli imballaggi. E' realizzato con l'alto patrocinio della Presidenza del consiglio dei ministri e del ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del mare.

Gli appuntamenti che riguarderanno la nostra città saranno:

Venerdì 13 novembre ore 8.30 Istituto Sacro Cuore in viale Teocrito 40;
Sabato 14 novembre ore 8.30  Liceo artistico A. Gagini in via Pitia, 46;
Sabato 14 novembre ore 11,30  Istituto A. Rizza in viale Diaz ;
Mercoledì 18 novembre ore 8.30 Liceo Gargallo in via Luigi Monti, 23; Mercoledì 18 novembre ore 11.30 Liceo Corbino in viale Regina Margherita, 16.

Il progetto sta interessando le province di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Ragusa, Siracusa, e i Comuni di Palermo, Agrigento, Enna, Ragusa, Siracusa, Trapani e Messina.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry