fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Libri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 20 aprile 2015 – Sarà sfida tra le scuole di Biella, Ravenna, Nuoro, Lecce, Siracusa e della Regione Umbria. In palio uno scaffale pieno di libri.

Si tratta di "In vitro", un progetto sperimentale di promozione della lettura il cui scopo è quello di allargare la base dei lettori coinvolgendo bambini e ragazzi dalla prima infanzia e fino ai 14 anni di età.

La sperimentazione si svolge in sei territori rappresentativi di diverse realtà locali e, nell’ambito del progetto, il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo ha istituito il premio “Trecento in bando – vinci uno scaffale pieno di libri”, rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo grado. In palio uno scaffale costituito da circa 300 libri che serviranno a supportare le attività di promozione della lettura all’interno degli istituti scolastici. Le proposte che verranno premiate entreranno a far parte della Banca dati delle buone pratiche come esempi da estendere al resto d’Italia.

Possono partecipare al concorso tutte le scuole primarie e le scuole secondarie di primo grado e spetterà a una commissione, istituita dal Centro per il libro e la lettura, scegliere entro il 30 giugno le proposte che risulteranno coerenti con le finalità del progetto In vitro. Ogni istituto scolastico può inviare una sola proposta che potrà coinvolgere più classi e alla fine la commissione esaminatrice selezionerà 60 scuole primarie e 30 secondarie di primo grado. Verrà inoltre istituito un premio speciale che la giuria potrà assegnare a uno o più progetti capaci di intervenire in situazioni di particolare disagio sociale. Possono essere candidate esperienze già in corso e le nuove proposte per il 2015/2016 dovranno essere avviate entro il 30 ottobre.

Il 29 aprile, intanto, la 3' F del XV Istituto Comprensivo “Paolo Orsi” sarà ospite del negozio di corso Gelone 54, per presentare l’evento “Il Maggio dei libri”, la campagna nazionale nata con l’intenzione non solo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, ma anche di trasportare i libri da contesti tradizionali in scenari inusuali. L'iniziativa, promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, sarà introdotta dalla dirigente Lucia Pistritto.

Gli alunni, coordinati dalle insegnanti Stefania Valerio, Mariagrazia Russo e con la collaborazione artistica dell’architetto Giuseppe Insolia, leggeranno ad alta voce alcuni passi del libro “I Malavoglia”. Alla manifestazione saranno presenti il vicesindaco Francesco Italia, l’assessore al personale e alle politiche ambientali e sanitarie e sportive Pierpaolo Coppa del comune di Siracusa e l’attrice fiorentina Lalla Bruschi. Un'alunna indosserà un abito d’epoca realizzato dalla costumista Stefania Federico.

 

Fonte: Siracusanews


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry