fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Libri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Festival della cultura per i ragazzi, VIII Edizione – Noto dal 21 al 29 novembre 2015. Quarta giornata di VolaLibro 2015: protagonista la figura femminile. Nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne anche VolaLibro ha offerto spunti di riflessioni alle generazioni future

 

#Noto 25 novembre 2015 – Un dibattito sul corpo della donna e sul confronto della percezione dell’uomo arabo e dell’uomo occidentale. Così #VolaLibro 2015 ha voluto dedicare un appuntamento alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che ricade oggi. 

A parlare ai giovani studenti degli istituti superiori c’erano Soudad Lagdaf ricercatrice presso l’Università di Catania sede di Ragusa, Graziella Priulla docente di Sociologia all’Università di Catania, mentre l’avvocato Gabriella Tiralongo del centro antiviolenza Doride moderava l’incontro nell’aula magna del Seminario Vescovile.

Anche in Sala Gagliardi mattinata dedicata all’argomento, con la teologa formatrice Benedetta Selene Zorzi che ha ripercorso i temi legati alla sessualità e alle identità personali nell’incontro dal titolo “Femmine e maschi, come diventiamo uomini e donne”. 

Nella sala rossa di Palazzo Impellizzeri, invece, il capitano della compagnia dei Carabinieri di Noto, tenente Sabato Landi, e il capitano della tenenza di Noto della Guardia di Finanza, tenente Federico Vanni, hanno incontrato gli alunni delle scuole medie per parlare di bullismo e internet dispensando anche qualche piccola lezione di educazione stradale. 

 

Domani VolaLibro ospiterà l’autore siciliano Antonio Conticello, che presenterà il suo libro “Sotto l’ombrellone” in Sala Gagliardi mentre al Seminario Vescovile toccherà a Paolo Brosio, che parlerà di fede e del suo libro “I misteri di Maria: la conversione e il perdono”.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry