fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Palazzolo Acreide, 4 settembre 2015 – All’alba di questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Noto hanno posto in essere un articolato servizio di controllo del territorio nell’ambito del Comune di Palazzolo Acreide finalizzato alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dei furti nelle zone di campagna, problematica che negli ultimi mesi è stata all’ordine del giorno e per la quale permane sempre molto alta l’attenzione dei Carabinieri.  

Nel corso dell’articolato servizio, coordinato dai Carabinieri della locale Stazione e svolto in collaborazione con i militari del Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi e con il contributo di personale specializzato Enel, sono state effettuate mirate perquisizioni finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti ed armi, al ritrovamento di oggetti provento di reati ed al contrasto del fenomeno del furto di energia elettrica.

Non sono mancati, inoltre, posti di controllo alla circolazione stradale finalizzati alla verifica del rispetto delle norme in materia di codice della strada.

Al fine di incrementare la percezione di sicurezza e porre in essere una più concreta azione di contrasto ai fenomeni delittuosi, sono state impiegate sul territorio 7 pattuglie e 14 militari, due unità del nucleo cinofili per la ricerca di armi e stupefacenti nonché personale in abiti civili.

In sintesi, 28 mezzi e 45 persone controllate, 1 arresto, 1 denuncia in stato di libertà, 2 persone segnalate alla Prefettura e 3 sanzioni elevate per infrazioni al codice della strada.

In particolare, nel corso del servizio i militari della Stazione Carabinieri di Palazzolo Acreide hanno tratto in arresto in flagranza dei reati di detenzione illegale di munizioni ed armi comuni da sparo ed alterazione di armi P.F., classe 1977, con precedenti di polizia. L’uomo, a seguito di perquisizione veicolare e domiciliare, è stato trovato in possesso di un fucile da caccia calibro 12 con canna mozzata, calciolo modificato e matricola abrasa nonché 14 cartucce del medesimo calibro. 

L’arma e le munizioni erano state occultate sotto il passaruota di un furgone in uso all’arrestato, opportunamente avvolta in un sacco nero per la raccolta dei rifiuti. Fondamentale, al riguardo, il prezioso contributo fornito dai cani carabinieri che hanno fiutato l’arma richiamando prontamente l’attenzione dei militari operanti. Condotto in caserma per le formalità di rito, l’uomo è stato dichiarato in arresto e sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Siracusa.

Nel corso del medesimo servizio, inoltre, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato di energia elettrica L. R. S. classe 1965: a seguito di mirato controllo eseguito unitamente a personale specializzato Enel presso la sua abitazione, veniva constatata la presenza di un allaccio diretto alla rete elettrica pubblica.

Inoltre, nel corso del servizio 2 persone sono state segnalate alla Prefettura di Siracusa quali assuntori di sostanza stupefacente: L. R. C. classe 1995 e T. G. classe 1976, a seguito di perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso complessivamente di 3 grammi di stupefacente del tipo hashish.

I militari dell’Arma hanno prestato attenzione anche al rispetto delle norme che disciplinano la circolazione stradale, contestando complessivamente 3 sanzioni al codice della strada tra cui si segnalano 1 per guida senza assicurazione con relativo sequestro amministrativo dei mezzi e 2 per guida senza casco con conseguente fermo amministrativo dei 2 ciclomotori.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica   Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro
Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI)
Carocci Editore
Salvo Micciché
Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica)
Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib
Salvo Micciché
Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario
Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché
Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Edizioni Biancavela - StreetLib
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché
Dall'Alba ai Girasoli
Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri

Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'Oro Ignazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice Sion La Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La China
San Guglielmo Cuffitella -
un profilo agiografico 
Edizioni ilminutod'Oro
Ignazio La China 
Appunti per una Storia
della Pietà popolare a Scicli 
Editrice Sion
Ignazio La China 
La Sacra Rappresentazione delle Milizie
Edizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry