fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Noto, 17 dicembre 2015 – Continuano i servizi antidroga posti in essere dai militari della Compagnia Carabinieri di Noto con il supporto del personale del Nucleo #Carabinieri Cinofili di Nicolosi. 

Nel corso della mattinata di ieri 16 dicembre lo specifico servizio ha interessato il comune di Noto ove i Carabinieri della locale Stazione, con il supporto di un pastore tedesco condotto dai Carabinieri del Nucleo Cinofili, e di personale dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R.M. della Compagnia di Noto hanno posto in essere un articolato servizio con finalità preventiva per contrastare il fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti tra i giovani. Il servizio ha interessato 4 plessi dell’Istituto comprensivo “Matteo Raeli” di Noto: l’ITIS e l’Istituto per geometri di Via Platone nonché il liceo artistico e l’ITAS di via Pitagora. I militari hanno prima controllato gli spazi esterni quali giardini e parcheggi proseguendo i controlli, d’intesa con il dirigente scolastico, negli spazi comuni interni e nelle aule. Assolutamente confortanti i risultati: i cani antidroga non hanno fiutato nemmeno la più piccola traccia di sostanze stupefacente.

Contestualmente, nei pressi dei citati istituti scolastici, i Carabinieri del N.O.R.M. hanno posto in essere dei posti di controllo al fine di assicurare il regolare svolgimento delle attività didattiche e prevenire la commissione di reati, con particolare riguardo ai furti in danno dei veicoli degli studenti in sosta nonché allo spaccio di sostanze stupefacenti. Anche in questo caso la specifica attività ha dato esito negativo: tutti i giovani controllati erano in regola con i documenti di guida e circolazione.

Plauso all’iniziativa dell’Arma locale è giunta unanime dai genitori degli alunni, dal dirigente scolastico e dai responsabili dei vari plessi, pienamente impegnati sul fronte della legalità, i quali hanno commentato favorevolmente i controlli a sorpresa ritenuti particolarmente utili soprattutto sotto l’aspetto preventivo.

I controlli effettuati rientrano nell’ambito del progetto di diffusione della cultura della legalità tra i giovani, obiettivo condiviso dall’Arma dei Carabinieri con le Istituzioni scolastiche ai vari livelli, che prevede, tra le varie iniziative, anche incontri presso i vari plessi scolastici su argomenti di attualità e di maggiore interesse per gli studenti. 

Nell’ottica di una sempre più ampia diffusione, specialmente tra i giovani, della cultura della legalità, i Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione allo specifico settore organizzando periodicamente analoghi servizi preventivi e repressivi.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

#Noto, 17 dicembre 2015 – Continuano i servizi antidroga posti in essere dai militari della Compagnia Carabinieri di Noto con il supporto del personale del Nucleo #Carabinieri Cinofili di Nicolosi. 

Nel corso della mattinata di ieri 16 dicembre lo specifico servizio ha interessato il comune di Noto ove i Carabinieri della locale Stazione, con il supporto di un pastore tedesco condotto dai Carabinieri del Nucleo Cinofili, e di personale dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R.M. della Compagnia di Noto hanno posto in essere un articolato servizio con finalità preventiva per contrastare il fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti tra i giovani. Il servizio ha interessato 4 plessi dell’Istituto comprensivo “Matteo Raeli” di Noto: l’ITIS e l’Istituto per geometri di Via Platone nonché il liceo artistico e l’ITAS di via Pitagora. I militari hanno prima controllato gli spazi esterni quali giardini e parcheggi proseguendo i controlli, d’intesa con il dirigente scolastico, negli spazi comuni interni e nelle aule. Assolutamente confortanti i risultati: i cani antidroga non hanno fiutato nemmeno la più piccola traccia di sostanze stupefacente.

Contestualmente, nei pressi dei citati istituti scolastici, i Carabinieri del N.O.R.M. hanno posto in essere dei posti di controllo al fine di assicurare il regolare svolgimento delle attività didattiche e prevenire la commissione di reati, con particolare riguardo ai furti in danno dei veicoli degli studenti in sosta nonché allo spaccio di sostanze stupefacenti. Anche in questo caso la specifica attività ha dato esito negativo: tutti i giovani controllati erano in regola con i documenti di guida e circolazione.

Plauso all’iniziativa dell’Arma locale è giunta unanime dai genitori degli alunni, dal dirigente scolastico e dai responsabili dei vari plessi, pienamente impegnati sul fronte della legalità, i quali hanno commentato favorevolmente i controlli a sorpresa ritenuti particolarmente utili soprattutto sotto l’aspetto preventivo.

I controlli effettuati rientrano nell’ambito del progetto di diffusione della cultura della legalità tra i giovani, obiettivo condiviso dall’Arma dei Carabinieri con le Istituzioni scolastiche ai vari livelli, che prevede, tra le varie iniziative, anche incontri presso i vari plessi scolastici su argomenti di attualità e di maggiore interesse per gli studenti. 

Nell’ottica di una sempre più ampia diffusione, specialmente tra i giovani, della cultura della legalità, i Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione allo specifico settore organizzando periodicamente analoghi servizi preventivi e repressivi.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomasticaSalvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomasticaSalvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossarioSalvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua sicilianaMarco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib
Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Scicli: onomastica e toponomastica Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib"

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri consigliati

Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry