fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Modica, 25 aprile 2015 – Domani 26 aprile 2015 prima uscita in processione per la statua di San Giorgio dopo i lavori di manutenzione fra l'otto gennaio ed il 19  marzo finanziati dal Lions Club di Modica.

La statua è stata riportata all'antico splendore in quanto è stata ripulita di vernici che negli anni ne hanno occultato alcuni particolari come i colori originali del volto del santo, dei calzari con i legacci in oro tipo condottiero e della corazza.

Inoltre è stato riportato alla luce il certosino intarsio del drappo damascato sulla sella in cui siede il santo.

I lavori di manutenzione hanno confermato che la statua è fatta interamente in legno scolpito ed intarsiato con una struttura in ferro portante, facendo così sfumare la leggenda che la statua di San Giorgio sia fatta di cartapesta. Anche la spada d'argento è stata lucidata e riportata a nuovo con l'intervento di un argentiere di Modica. In questi mesi sono stati in centinaia fedeli e turisti che hanno ammirato il nuovo look della statua di San Giorgio di Modica e che domani sarà trasportato in spalla dai portatori lungo le vie della città.

Il Lions Club di Modica ha già finanziato delle opere di manutenzione di altri importanti beni culturali come la lunetta di Berlon ed i bassorilievi della Chiesa di San Giuseppe. Intervenendo con la manutenzione del simulacro di San Giorgio, il Lions Club di Modica ha voluto  proseguire con la propria missione di salvaguardia e promozione dei beni culturali e delle tradizioni popolari a Modica e sostenere il progetto del parroco padre Giovanni Stracquadanio e dei portatori per riportare la statua all'antico splendore.

 

Per contattare il Lions Club di Modica inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Giuseppe Walter Buscema


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica   Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro
Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI)
Carocci Editore
Salvo Micciché
Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica)
Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib
Salvo Micciché
Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario
Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché
Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Edizioni Biancavela - StreetLib
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché
Dall'Alba ai Girasoli
Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri

Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'Oro Ignazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice Sion La Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La China
San Guglielmo Cuffitella -
un profilo agiografico 
Edizioni ilminutod'Oro
Ignazio La China 
Appunti per una Storia
della Pietà popolare a Scicli 
Editrice Sion
Ignazio La China 
La Sacra Rappresentazione delle Milizie
Edizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry