fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Modica, 29 luglio 2014 – La sede della Cna territoriale di Modica ha ospitato una prima riunione della categoria taxi e noleggio con conducente. L’obiettivo è quello di offrire assistenza ad un comparto che cerca di destreggiarsi tra decine di problematiche che non sono mai state risolte non solo su base locale ma anche nel resto della provincia. 

In particolare, è paradossale a Modica non essere in grado di offrire un servizio di eccellenza considerato che la città è ormai diventata una delle mete turistiche di punta del territorio. 

Ha curato il servizio Tonino Garofalo. 

“La Cna di Modica – dice Carmelo Caccamo, responsabile organizzativo – intende promuovere una intensa azione mirata a valorizzare e tutelare la categoria supportando la stessa con servizi specifici. Allo stesso tempo è stata lanciata una idea di promozione turistica della città che non può prescindere dal fondamentale ruolo che ncc e taxi saranno chiamati a svolgere”. “Modica – aggiunge Garofalo – sarà interessata sempre di più dai flussi turistici grazie allo scalo di Comiso e all'onda lunga della fiction di Montalbano facendone una tappa quasi obbligata. Perciò ci siamo muovendo con una serie di iniziative  predeterminate”. La Cna di Modica, intanto, chiederà un incontro al comandante della polizia municipale e all'assessore di competenza per avere un quadro completo di coloro che operano con regolarità ed esclusività in città, per agganciare nuovi flussi turistici in collaborazione con le strutture ricettive del territorio, dai grandi villaggi ai bed and breakfast, offrendo un tariffario unico. “Nei prossimi giorni – spiega ancora Garofalo – lavoreremo per formulare una proposta condivisa e mettere l'ente Comune nella condizione di promuovere servizi e tariffe con i propri canali istituzionali informativi”.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica   Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro
Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI)
Carocci Editore
Salvo Micciché
Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica)
Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib
Salvo Micciché
Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario
Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché
Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Edizioni Biancavela - StreetLib
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché
Dall'Alba ai Girasoli
Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri

Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'Oro Ignazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice Sion La Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La China
San Guglielmo Cuffitella -
un profilo agiografico 
Edizioni ilminutod'Oro
Ignazio La China 
Appunti per una Storia
della Pietà popolare a Scicli 
Editrice Sion
Ignazio La China 
La Sacra Rappresentazione delle Milizie
Edizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry