fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 2 ottobre 2014 – “Mazzarronainbici”, l’iniziativa di mobilità sostenibile organizzata dall’Amministrazione comunale in programma per sabato 4 ottobre è stata rinviata a causa dell’atteso maltempo previsto per questo fine settimana. Se ne riparlerà sabato 11 ottobre. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto europeo “Urbact – GeniUS: Open” finalizzato a trasferire la buona pratica dell’open innovation dalla città di York (UK) a quelle di Siracusa, Tallin e San Sebastian.

Il progetto europeo “Urbact – GeniUS: Open” è partito a gennaio e l’Ufficio Programmi Complessi e Politiche Comunitarie del Comune ha già dato lanciato la piattaforma di dialogo online http://geniusiracusa.ning.com, e dato inizio alla sua attività di ascolto sul territorio e di dialogo con numerosi stakeholders ed associazioni.

“Il rinvio della manifestazione di sabato- dichiara il sindaco, Giancarlo Garozzo- non ci impedirà di lanciare comunque la sfida online per valorizzare la grande bellezza della Mazzarrona: GeniUS infatti, nella sua parte web, è una piattaforma aperta a tutti, un forum online in cui i siracusani possono avere una voce ed essere attivamente coinvolti nelle soluzioni dei problemi della città, per migliorarne la vivibilità. Attraverso esso, insomma, si potranno condividere idee su come affrontare le sfide che Siracusa ed i suoi abitanti si pongono, incoraggiando e sviluppando modalità nuove, innovative ed inclusive”.

Ad assistere al lancio ufficiale, oltre alla Giunta comunale e al presidente di quartiere Pamela La Mesa, anche un referente del Punto di Contatto Nazionale Urbact/Cittalia che si occuperà di diffondere sul territorio nazionale quanto Siracusa sta facendo con grande successo e riconoscimento dai partner europei.

“Le idee migliori- conclude il sindaco- saranno poi sviluppate attraverso workshop con l’obiettivo di portarle avanti come progetti pilota”.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica   Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro
Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI)
Carocci Editore
Salvo Micciché
Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica)
Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib
Salvo Micciché
Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario
Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché
Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Edizioni Biancavela - StreetLib
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché
Dall'Alba ai Girasoli
Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri

Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'Oro Ignazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice Sion La Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La China
San Guglielmo Cuffitella -
un profilo agiografico 
Edizioni ilminutod'Oro
Ignazio La China 
Appunti per una Storia
della Pietà popolare a Scicli 
Editrice Sion
Ignazio La China 
La Sacra Rappresentazione delle Milizie
Edizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry