fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Festival del Mediterraneo

Tradizioni – artigianato – gastronomia – folklore – musica - teatro: luglio – settembre 2014


Canicattini Bagni, 4 luglio 2014 – Da domani, 5 luglio, al via XI Festival del Mediterraneo, il grande contenitore delle manifestazioni musicali, culturali, artistiche, gastronomiche e dell’artigianato, che da luglio sino alla fine di settembre arricchiranno e vivacizzeranno l’estate a Canicattini Bagni, accompagnando la città e i visitatori alle celebrazioni del Santo Patrono, S. Michele Arcangelo.

Un ricco cartellone, anche in questa edizione, quello approntato dall’assessore allo Spettacolo, Marilena Miceli, con l’Ufficio Turistico diretto dalla dottoressa Paola Cappè, frutto di una sinergia ormai consolidata tra il Comune e le forze sane della città, le Associazioni, i Commercianti e gli Artigiani del Centro Commerciale “La Chiave”, il Museo Civico TEMPO, il Corpo Bandistico “Città di Canicattini Bagni”, e i Quartieri.

Insieme per rafforzare l’offerta culturale e turistica di qualità che la città mette a disposizione dei tanti visitatori, in questo percorso di nuovo modello di sviluppo sulla quale lavora da anni l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Paolo Amenta. 

Uno sviluppo che ha le sue radici proprio nel ricco patrimonio culturale e paesaggistico del territorio canicattinese, nella qualità delle sue imprese artigiane, commerciali e ricettive, così come nel calore della sua gente.

Un progetto comune che si traduce in manifestazioni ed appuntamenti di grande spessore e richiamo, come la 5° edizione del Festival Etnico, che quest’anno suggella la collaborazione con il Consiglio della Cultura e dell’Arte di Malta, il 19° Festival Internazionale del Jazz, il 32° Raduno Bandistico, la 6° edizione di Creativamente, i percorsi naturalistici e i libri, le iniziative del Museo del Tessuto, dell’Emigrante e della Medicina Popolare,  il Teatro dialettale, la Danza, le Mostre, ad iniziare da quella che ricorda il centenario del Maestro  Arturo Basile, figura fondamentale nella crescita musicale della nostra Banda con i suoi quasi 150 anni di vita, il Palio di S. Michele con i suoi giochi e le sfide tra i Quartieri, i Caffè Concerto del Centro Commerciale “La Chiave”, e gli appuntamenti sportivi.

E poi da quest’anno, “Insieme per Canicattini”, una sorta di Notti Bianche nel cuore del centro storico, con stands gastronomici, artigianato, musica.

«Anche in questa XI edizione del festival del mediterraneo, seppur nelle ristrettezze economiche al quale ormai ci costringono da qualche anni i tagli alle risorse finanziarie di Stato e Regione – ha dichiarato il sindaco Paolo Amenta – non potevamo spegnere la vivacità culturale che la nostra città, ad iniziare dalla musica, ha sempre espresso. Per cui, come lo scorso anno, abbiamo migliorato e rafforzato la sinergia e il lavoro con le tante Associazioni che questa nostra comunità esprime, con i Commercianti e gli Artigiani del Centro Commerciale “La Chiave”, che danno un contributo prezioso al cartellone sempre ricco e nel quale non possono mancare gli appuntamenti di grande richiamo e apprezzamento, come il Festival Etnico, il Festival Jazz e il Raduno Bandistico. Uno  sforzo comune che si incammina verso quel progetto di sviluppo culturale e turistico su cui da anni lavoriamo e che rappresenta il nostro futuro naturale. Il Comune contribuisce sostenendo tutti, dalle spese organizzative alla gratuità  del suolo pubblico per le manifestazioni, sapendo che la crisi non è solo per l’ente pubblico ma colpisce tutte le realtà produttive e tanti cittadini. E proprio guardando a ciò, quest’anno, abbiamo allargato la collaborazione con i paesi del Mediterraneo, iniziando dalla vicina Malta, isola che d’estate quadrupla le presenze turistiche. Ecco, tutti insieme, stiamo lavorando per inserire in  quel mercato,  pacchetti turistici che possono offrire a quei visitatori un passaggio ed una presenza nel territorio Ibleo, nei suoi siti Unesco, circondati dalla bellezza dei paesaggi e dalle splendide acque del nostro mare, magari ascoltando bella musica a Canicattini Bagni».

«L’avevamo già sperimentata lo scorso anno e l’abbiamo migliorata in questa edizione – aggiunge l’assessore Marilena Miceli, già a lavoro dopo il matrimonio di mercoledì scorso –. La collaborazione con le Associazioni e il Centro Commerciale, viste le difficoltà di finanziamento degli eventi da parte della Regione,  è per noi indispensabile per mantenere alta la qualità e l’offerta delle manifestazioni che in questi anni hanno proiettato Canicattini Bagni in Sicilia e, con i festival internazionali, in Italia e nel mondo. Un grazie dunque, a quanti, dall’Ufficio Turistico del Comune alle Associazioni, al Centro Commerciale alla Banda, al Museo Civico ad ogni singolo cittadino, contribuiscono a far crescere la nostra comunità anche nella sua offerta culturale e turistica».

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Allegati:
Scarica questo file (Brochure (2).pdf)Programma[ ]264 kB

Libri di Salvo Micciché

Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica   Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro
Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI)
Carocci Editore
Salvo Micciché
Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica)
Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib
Salvo Micciché
Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario
Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché
Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Edizioni Biancavela - StreetLib
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché
Dall'Alba ai Girasoli
Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri

Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'Oro Ignazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice Sion La Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La China
San Guglielmo Cuffitella -
un profilo agiografico 
Edizioni ilminutod'Oro
Ignazio La China 
Appunti per una Storia
della Pietà popolare a Scicli 
Editrice Sion
Ignazio La China 
La Sacra Rappresentazione delle Milizie
Edizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry