fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un progetto rivolto ai giovani per la progettazione di servizi nei settori del welfare,  cultura, mobilità ed ambiente

 

Ragusa, 11 novembre 2014 – Dall'Istituto per la finanza e l'economia locale dell'ANCI è stato recentemente pubblicato con apposito avviso l'iniziativa denominata "MeetYoungCities" che vedrà giovani di età compresa tra i 16 e 35 anni impegnati nella progettazione di servizi in settori strategici quali il welfare, la cultura, la mobilità e l'ambiente.

L'iniziativa rivolta esclusivamente agli enti promotori dell'osservatorio nazionale ANCI sulla Smart City, di cui il Comune di Ragusa fa parte, mira a supportare gli enti locali coinvolti, nell'identificazione e realizzazione di servizi, spazi e interventi che sappiano rispondere con forme innovative alle nuove esigenze dei cittadini, facilitando altresì, attraverso un utilizzo mirato delle tecnologie digitali, meccanismi di inclusione e partecipazione, con particolare riferimento a quei giovani che appartengono a categorie con condizioni di minori opportunità formative, culturali e professionali.

“Gli Enti Locali - precisa il Sindaco Federico Piccitto - metteranno a disposizione, per i progetti ammessi a finanziamento, beni e spazi comuni, per favorire una funzione di "contaminazione creativa" fra diverse professionalità e talenti, anche al fine di facilitare lo start up di micro-iniziative imprenditoriali. Il finanziamento complessivo dei progetti è fissato in 1 milione di euro complessivo. Per ogni comune è previsto un finanziamento massimo di 125.000 euro, garantendo un co-finanziamento di almeno il 20% del valore totale del progetto. La scadenza per la presentazione delle proposte progetti è fissata per il 1° dicembre 2014”.

"Si tratta di un'iniziativa interessante ed originale sotto molteplici punti di vista - dichiara l'Assessore alle politiche innovative Smart city, Antonio Zanotto -  perché  esalta la creatività e le capacità dei giovani del nostro territorio in settori sensibili e centrali per lo sviluppo della comunità iblea consentendo nel contempo alla collettività, di fruire di servizi adeguati e soprattutto innovativi, attivando così una vera e propria "scuola", all'interno della realtà iblea e siciliana". 

Eventuali delucidazioni possono essere fornite contattando l'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. l'avviso pubblico e tutti i suoi allegati, nel quale sono indicati i dettagli dell'iniziativa, sono scaricabili dai siti web di IFEL (www.fondazioneifel.it), ANCI (www.anci.it) ed ANG (www.agenziagiovani.it).


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry