fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Modica, 29 luglio 2015 – Giovedì 30 luglio si prepara una serata particolare: nella terrazza del Liceo Convitto di Modica, cinque giovani artisti presenteranno un percorso narrativo, musicale e visivo, partendo dal  famoso romanzo di F. H. Burnett, Il giardino segreto. 

La storia sarà rievocata tramite le parole di una narratrice (Stefania Agosta), ascoltate attraverso le note live di arpa (Fabio Rizza) e violino (Francesca Guccione), disegnate su carta da una illustratrice (Miriam Viola) ed enfatizzate dalle suggestioni visive del contact juggling (Emanuele Spadola).  A fine serata verrà offerto un rinfresco per poter godere in tranquillità del bellissimo panorama della città di Modica.

L’evento si sviluppa nel contesto dell’Associazione di Promozione Sociale Loto Fiorito, l’ingresso è a offerta libera e il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza all’Associazione Salvuccio Agosta.

«E se ci fosse un posto segreto dove, proprio in questo istante, la vita stesse crescendo silenziosa e bellissima? Se fosse possibile trovarlo e sentire raccontare la sua storia?
Siete pronti a ritrovare la magia?», dicono gli organizzatori.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry