fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Gianni Schembari Avola

Avola, 24 luglio 2019 – L’artista comisano Gianni Schembari ha partecipato ad un importante evento ad Avola per  l’inaugurazione di un suo mosaico, di cm 170 per 275, collocato all’interno della Chiesa del Sacro Cuore. 

L’opera commissionata dalla donatrice Antonina Argentino, in memoria del marito, dottor Carmelo Minauro, è stata posizionata nel Fonte Battesimale e rappresenta il Battesimo di Gesù sul fiume Giordano. 

All’inaugurazione presenti, oltre all’artista, la donatrice e l’architetto Salvatore Paternò che ha seguito i lavori, il vescovo di Noto, Mons Antonio Staglianò e altre autorità religiose e civili di Avola. L’opera ha necessitato di due mesi di lavorazione con una cura di particolari non indifferente. 

Il mosaico è composto da materiali diversi tra cui pietre tagliate a mano, cotti, argille, ardesie e smalti vari che sono stati sistemati sul fondo dell’opera con grande  cura per creare le luci e le ombre necessarie alla definizione dei soggetti.  La tecnica del mosaico sta ritrovando un nuovo splendore sia nei luoghi sacri e monumentali che nelle abitazioni civili di grande pregio. 

Gianni Schembari porta avanti con passione questa sua passione e abilità  credendo e confidando  nell’immortalità della vera arte. Sono rari, infatti, gli artisti che oggi affrontano tale tecnica e l'artista si sta distinguendo anche fuori regione realizzando opere in nord Italia. Un plauso per la scelta del soggetto e per la perfezione dell’opera gli è arrivato da tutti i presenti all’inaugurazione dell’opera e dai fedeli che stanno visitando con interesse il Fonte Battesimale in questi giorni. 

 

Giovannella Galliano


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry