fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 14 luglio 2014 – Nell’anno del Bicentenario della Fondazione, l’Arma dei Carabinieri ricorda i suoi Eroi decorati di Medaglia d’Oro al Valor Militare, al Valor Civile, al Merito Civile ed al Valore dell’Arma con delle celebrazioni commemorative a loro dedicate nell’anniversario della scomparsa.

Oggi, 14 luglio 2014, l’Arma di Siracusa si stringe intorno alla famiglia del Carabiniere Salvatore Scala, tumulato nel cimitero di Siracusa. Dopo essersi arruolato giovanissimo tra le fila dell’Arma, nell’immediato dopoguerra e più precisamente il 14 luglio 1946 a Monreale (PA) morì compiendo un atto di valore per il quale è stato insignito della Medaglia d’Oro al Merito Civile “alla memoria”, concessa con D.P.R. del 29 maggio 2009 con la seguente motivazione “Con eccezionale coraggio e convinta abnegazione, mentre viaggiava a bordo di un autocarro unitamente ad un commilitone ed a tre civili, avvistati due banditi armati nascosti nella vegetazione circostante, non esitava ad ingaggiare un conflitto a fuoco con i malviventi. Colpito da una raffica d’arma automatica cadeva esanime al suolo. Nobile esempio di non comune senso del dovere e di elette virtù civiche, spinti fino all’estremo sacrificio”.

Nell’anno del Bicentenario, il costante legame dell’Arma dei Carabinieri con i suoi uomini ed i suoi Eroi, la continuità tra passato e presente nella gelosa custodia dei valori della memoria, sono stati ulteriormente sottolineati e suggellati con la consegna ai familiari di un attestato di riconoscenza firmato dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri rivolto all’Eroe Scala Salvatore ed al suo estremo sacrificio.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry