fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Vice Presidente è Giorgio Spadaro

 

 Rosolini, 17 aprile 2015 – Il consigliere comunale Maria Concetta Iemmolo del Movimento Servire Rosolini è  il nuovo Presidente del Consiglio Comunale di Rosolini. 

È stata eletta nel corso della prima seduta dell’assise che si è tenuta ieri sera. Una elezione arrivata dopo tre sedute andate a vuoto  e al termine di un dibattito abbastanza vivace  che  alla fine, grazie alla disponibilità di entrambe le parti, si è trasformato in dialogo  costruttivo nel corso del quale è emersa la volontà di aprire una nuova fase all’interno dell’assise cittadina, capace di dare risposte concrete alla città.  

Nei vari interventi, sia dei consiglieri della coalizione di maggioranza che di minoranza è emersa questa volontà basata sul dialogo e  nel rispetto dei ruoli,   la presidente è stata eletta con tredici voti, due  in più di quanti ne disponeva la maggioranza, su sedici presenti in aula al momento del voto. 

Alla Vice Presidenza del Consiglio, con 11 voti, è stato eletto il Consigliere Giorgio Spadaro della lista Corrado Calvo Sindaco. Subito dopo la proclamazione  la neo Presidente Iemmolo, commossa, ringraziando il consiglio per la fiducia accordatele ha invitato tutti i colleghi a lasciare da parte polemiche inutili e mettersi al servizio della città. 

“Sono consapevole dell’onere assunto- ha detto la Presidente –  e mi impegno fin da ora a svolgere degnamente il ruolo assegnatami nel rispetto di ognuno di voi ed essere quindi la  Presidente di tutti”. 

Il Sindaco da parte sua nel prendere atto di questa apertura e disponibilità al dialogo  da parte di tutti i consiglieri ha affermato: “Dagli interventi che si sono susseguiti si evince  la forte necessità di far prevalere il dialogo e il confronto tra le varie forze politiche, elementi  tutti utili ed indispensabili a far sì che possano essere adottate le soluzioni migliori per i cittadini. 

Sono certo che a questo dialogo, sia  come Amministrazione Comunale che come coalizione che la sostiene, nessuno si sottrarrà e addirittura, posso assicurare che  verrà privilegiato. Questo nuovo corso che intendiamo avviare, pur nel distinguo del ruolo che ognuno svolge, dimostra l'interesse verso il paese e verso la collettività per cui occorre iniziare a lavorare subito  in modo unito e coeso  perché solo in questo modo potremo superare le difficoltà per le note problematiche che affliggono la nostra comunità e garantire la crescita della nostra Rosolini”. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry