fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 30 maggio 2015 - Nobile gesto quello di una donna di Siracusa, Mirella Abela, che ieri mattina ha trovato un portafoglio appartenente ad un giovane migrante, ospite della struttura di accoglienza “Umberto Primo” di Siracusa, all’interno del quale, oltre a documenti e a un badge di riconoscimento, c’erano 70 euro.

La donna si è recata al Comando di Polizia municipale, e si è rivolta al responsabile dell’ufficio oggetti smarriti, ispettore Bruno Falco, che ha fatto scattare le ricerche per rintracciare il proprietario. Il giovane è stato raggiunto al centro di accoglienza, dove gli è stato riconsegnato il portafoglio.
“Anche se può sembrare banale – ha detto il comandante Salvatore Correnti - considerato il clima che viviamo nei confronti dei migranti non è dei migliori, fa veramente piacere scoprire che ci sono ancora persone dotate di senso civico e rispetto “. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry