fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 1 settembre 2015 – Il sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, consegnerà alle 12, un riconoscimento a Samuel Marchese, il sedicenne diversamente abile che ha attraversato l'Italia in handbike raggiungendo l'Expo di Milano.

Nel salone “Paolo Borsellino” di palazzo Vermexio, il sindaco accoglierà Samuel e lo ringrazierà, a nome di tutta la città, per l'impresa compiuta e per il messaggio contro le barriere architettoniche e mentali che con la sua impresa ha voluto lanciare.

Partito da Siracusa il 15 luglio, Samuel ha impiegato un mese per compiere un'impresa di cui si è occupata tutta la stampa nazionale. In ogni città è stato ricevuto dai sindaci e con loro ha parlato di inclusione sociale portando lo slogan “La disabilità è negli occhi di chi la vede”.

La tappa più importante è stata a Roma dove Samuel ha incontrato papa Francesco e ha ricevuto la medaglia al merito dalle mani del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry