fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Melilli, 2 ottobre 2015 – Già la prossima settimana prenderà il via il servizio di assistenza scolastica di base e specialistica destinato ai bambini diversamente abili.

Ne dà notizia l’Assessore alla Pubblica Istruzione Stefania Ruffino che, per la circostanza, si è avvalsa del personale che opera nei Servizi Sociali del Comune.

“La Giunta Municipale, riferisce Ruffino,  ritenendo necessario assicurare con immediatezza ai nostri piccoli cittadini il servizio di aiuto all’integrazione scolastica, in data 29 settembre ha adottato apposito atto deliberativo per  delineare le modalità di erogazione del servizio ed  accertare la propedeutica disponibilità finanziaria. L’iniziativa scaturisce da un incontro tenuto qualche settimana addietro con alcune famiglie melillesi che hanno esposto i problemi che le riguardavano. 

Ritenendo che l’integrazione scolastica si possa concretizzare attraverso una programmazione coordinata dei servizi per la cui realizzazione intervengono le famiglie, l’Istituzione Scolastica e  l’Amministrazione comunale, mi sono personalmente impegnata perché la macchina burocratica corresse spedita e garantisse  ai nostri piccoli concittadini la frequenza nelle rispettive classi scolastiche senza eccessivi ritardi e disagi. Siamo riusciti a partire in anticipo rispetto agli anni precedenti,  anche se oggi avviamo questo servizio con quindici giorni di stacco  rispetto all’apertura del nuovo anno scolastico;  avendo la possibilità di poterci lavorare qualche mese prima, il prossimo anno provvederemo a fare coincidere l’assistenza di base e specialistica a favore di questi bambini con la data di apertura del calendario scolastico.”


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry