fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Melilli, 16 novembre 2015 – I lavoratori forestali melillesi, come già annunciato dalle sigle sindacali di categoria, dalle ore 8 di stamattina,  hanno occupato l’aula consiliare in segno di protesta per la sospensione della loro attività lavorativa, nonostante dispositivi regionali prevedano  garanzie occupazionali per i lavoratori cosiddetti 151-101 e lavoratori con 78 giorni,  che non potranno essere raggiunti. 

A ciò, dicono, ne conseguono danni economici ed il mancato riconoscimento delle relative prestazioni previdenziali.

I manifestanti riferiscono “di ritenere inaccettabile l’incapacità del Governo regionale a trovare soluzioni adeguate che definiscano  la problematica.” 

Sentiti dal Vicesindaco Vincenzo Magnano, i dimostranti hanno ottenuto la solidarietà  del Comune di Melilli circa  l’adozione di una delibera di Giunta Municipale di indirizzo utile a sostenerli nella loro auspicata ripresa lavorativa.

Il Vicesindaco Magnano dell’avvenuta occupazione della sala consiliare del Comune ha intanto informato il Prefetto di Siracusa, il Comandante della locale Stazione dei Carabinieri ed il Presidente della Regione Sicilia.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry