fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Siracusa, 24 novembre ‘15 – Domani mercoledì 25 Novembre nell’ambito delle iniziative per la “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” la fontana Diana di piazza Archimede sarà colorata di rosso.
È un'iniziativa dell'assessorato alle Pari opportunità del Comune che nella stessa giornata, alle ore 16, ha organizzato presso l'aula Consiliare “Elio Vittorini” una tavola rotonda tra istituzioni e associazioni, per delineare una mappatura degli interventi e dei progetti presenti sul territorio.

“Dai dati risulta ancora elevatissima – ha detto l'assessore alle Pari opportunità Valeria Troia - l'incidenza nella nostra città di donne vittime di violenza. Molti di questi casi spesso sono degenerati in femminicidio, come la recente vicenda di Eligia. Lo scopo dell'incontro più che una manifestazione, vuole essere un tavolo operativo attorno al quale possano sedersi tutti gli attori, che a vario titolo e con differente ruolo, si occupano della tematica, per potere alla fine definire un'informativa completa tanto delle procedure di accesso, quanto dei servizi erogati. Contemporaneamente dovrebbe servire a mettere in evidenza criticità e bisogni , su cui costruire un'azione sistemica che parta dalla sensibilizzazione e l'educazione per giungere all'azione”.

All'incontro sono stati invitati il Prefetto, Armando Gradone , il Procuratore Capo, Paolo Giordano, il Questore, Mario Caggegi, il comandante provinciale dei carabinieri, Luigi Grasso, i rappresentanti dell'Asp di Siracusa, le deputate nazionali e regionali, le assessori e le consigliere comunali, i rappresentati del sindacato, della consulta femminile e delle associazioni, tra le quali quella dedicata a Eligia Ardita.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry