fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Da oggi i nuovi servizi dalla società in house

 

Siracusa, 7 luglio 2014 – Attivo da oggi il nuovo contratto siglato con la società Siracusa Risorse, in attuazione della Delibera del Commissario Straordinario n. 65 dello scorso 30 giugno.

Il contratto, pur mantenendo gli stessi costi, prevede anche l’attivazione di nuovi servizi.

La società in house, interamente partecipata dalla Provincia, oltre alla piccola manutenzione, al diserbo delle strade provinciali, al pronto intervento anche nelle scuole superiori, all’assistenza informatica, si occuperà, da oggi, del trasporto extraurbano dei portatori di handicap, della T.O.S.A.P e del controllo degli impianti termici.

Servizi già anticipati dal Commissario Mario Ortello in occasione degli incontri avuti con i rappresentanti sindacali di categoria.

Il nuovo contratto stipulato dal dirigente della Provincia, dott.ssa Clelia Corsico, e dall’amministratore delegato dott. Carmelo Fileti, autorizza la prosecuzione dei servizi di Siracusa Risorse sino al 30 giugno 2015, previa approvazione, per i sei mesi del 2015,  del Bilancio triennale e verifica della copertura finanziaria; con la previsione e la facoltà di riservare la continuità del contratto in funzione delle sopravvenienze legislative che in futuro riguarderanno le Province e le loro partecipate.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry