fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Religione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 6 novembre 2014 – Quattro centri d’ascolto, 35 volontari adeguatamente formati, un unico obiettivo: aiutare l’altro. 

Sarà presentato domani, venerdì 7 novembre, alle ore 10.30 nel salone della chiesa "San Metodio" di via Italia, il progetto “Rifondiamoci”, gestito dalla Caritas Diocesana di Siracusa e cofinanziato attraverso i fondi della Cei 8‰ e con il contributo dell’Arcidiocesi di Siracusa.

Interverranno Rodolfo Dierna, direttore della Caritas diocesana; don Marco Tarascio, segretario della Caritas diocesana; e Francesco Mudanò, tutor del progetto. 

Il progetto si porrà come punto di partenza per dare il via ad una rifondazione, strutturale ed organizzativa, dei servizi Caritas.

I centri d’ascolto di pertinenza territoriale erogheranno servizi specifici di ascolto, accompagnamento, sostegno al reddito, orientamento, consulenza, supporto psicologico/relazionale posizionati in zone strategiche della città di Siracusa, a sostegno degli ultimi, delle fasce deboli e dei nuovi poveri.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry