fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Religione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 6 dicembre 2014 – Festeggiamenti in onore di Maria Santissima Immacolata, regina e Patrona della Sicilia, domenica 7 e lunedì 8 dicembre, a Ragusa Ibla. 

La festa sarà ospitata dalla parrocchia di San Tommaso apostolo considerato che la chiesa di San Francesco all’Immacolata è oggetto, da qualche mese a questa parte, di una rinnovata azione di restauro. 

Tra i momenti più significativi in programma quello di domenica, alle 18, con la solenne celebrazione dei Primi vespri che saranno presieduti dal vescovo della diocesi, mons. Paolo Urso, e che saranno caratterizzati dalla recita dell’atto di affidamento della città di Ragusa all’Immacolata Madre di Gesù da parte del sindaco Federico Piccitto, alla presenza delle autorità cittadine e provinciali. 

Sempre nel pomeriggio di domenica, alle 16, la recita del Santo Rosario, le litanie cantate e il canto dello stellario. Alle 17, la santa messa con adesione, impegno e tesseramento degli iscritti all’azione cattolica delle parrocchie San Giorgio e San Tommaso. 

Poi, come detto, la funzione religiosa dei Primi Vespri. La giornata di celebrazioni si concluderà alle 21 con la processione “aux flambeaux” (fiaccolata) che dal duomo di San Giorgio procederà sino alla chiesa di San Tommaso dove si terrà una veglia di preghiera. 

Lunedì 8 dicembre la celebrazione della solennità dell’Immacolata concezione della Beata vergine Maria. Le sante messe sono in programma alle 8, alle 9, alle 10, alle 11 e alle 12. 

Alle 10,30, il raduno dei fedeli in piazza Duomo, a Ibla, con corteo verso la chiesa di San Tommaso per il tradizionale omaggio floreale alla Madonna. 

Alle 18 si terrà la santa messa e, a seguire, la processione con il simulacro dell’Immacolata per le vie del quartiere barocco. Questo il percorso che sarà seguito: chiesa S. Tommaso, corso XXV Aprile, piazza Pola, corso XXV Aprile, piazza Duomo, via Duomo, via Capitano Bocchieri, via Tenente Di Stefano, via XI Febbraio, via Mercato, piazza Repubblica, via Mercato, Largo Camerina, via Orfanatrofio, via Suore, via Tenente La Rocca, via Giardino, piazza G. B. Hodierna, corso XXV Aprile e rientro nella chiesa di San Tommaso.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry