fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 23 gennaio 2016 – Martedì 26 gennaio alle ore 17.30, si terrà nel salone Paolo Borsellino di palazzo Vermexio, il convegno dal titolo “Gestione dei Rifiuti: il Valore della Differenza” promosso e organizzato dal Club service Inner Wheel di Siracusa.

Un tema di grandissima attualità, in attesa dell’esito della gara d’appalto del servizio di gestione dei rifiuti.
L’evento, patrocinato dal Comune di Siracusa, rientra nell’ambito delle iniziative sostenute dal club a favore della città nel rispetto dello spirito di servizio che contraddistingue l’Inner Wheel.

Dopo i saluti da parte della presidente del club, Rosanna Midolo, e quelli istituzionali del sindaco, Giancarlo Garozzo, relazioneranno sul tema l’assessore all’Ambiente, Pierpaolo Coppa, l' esperto del sindaco, Emma Schembari (Raccolta Differenziata e riciclo a Siracusa: risultati e prospettive), il capo servizio della Polizia ambientale, Romualdo Trionfante (La sicurezza e le regole nella gestione dei Rifiuti).

Seguiranno gli interventi delle associazioni con Salvatore La Delfa, presidente di Rifiuti Zero Siracusa (I Dieci Passi della strategia Rifiuti Zero e il compostaggio), Fabio Morreale, Guida naturalistica, Presidente di Natura Sicula (Come differenziare: esempi pratici), Paolo Tuttoilmondo, componente del direttivo regionale di Legambiente (Rifiuti: le responsabilità delle Istituzioni, del Cittadino, del Gestore). Dopo gli interventi, ampio spazio al dibattito, che sarà moderato dalla giornalista Dominella Santoro.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry