fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Palazzolo Acreide, 4 settembre 2015 – Dopo il pesante passivo di tre reti subito nella gara d’andata del primo turno di Coppa Italia, il Palazzolo cerca subito il riscatto e domani, nella “tana” della Sicula Leonzio, proverà con tutte le sue forze a fare una grande partita sovvertendo ogni pronostico. 

L’impresa, di certo, non è delle più agevoli ma la formazione guidata dal tecnico Massimo Attardo, che in questi giorni si è allenata nel migliore dei modi dopo aver analizzato gli errori commessi domenica scorsa, non si dà per vinta ed è decisa più che mai a giocarsela. 

“Bisogna archiviare prima possibile la giornata-no che abbiamo vissuto domenica, - spiega il capitano dei gialloverdi Gigi Calabrese – e anche se raggiungere la qualificazione è molto difficile dobbiamo dare tutti il massimo. Non penseremo assolutamente al risultato, dunque, - ha aggiunto - ma solo a riconquistare la fiducia che abbiamo inspiegabilmente perso la settimana scorsa per iniziare nel miglior modo possibile il campionato”.

La gara esterna con i bianconeri, il cui calcio d’inizio è previsto per le 16 sul prato dello stadio “Angelino Nobile” di Lentini, verrà diretta dalla terna composta dall’arbitro ennese Mauro Gangi e dagli assistenti di linea etnei Francesco Cacciola e Gianluca Viglianesi. Stamattina, infine, la società del presidente Graziano Cutrufo ha provveduto al tesseramento del difensore classe 1997 Matteo Taglia, che arriva in prestito dal Siracusa. Il giocatore è stato convocato per la sfida di domani e già oggi pomeriggio sosterrà la rifinitura insieme ai suoi nuovi compagni di squadra.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry