Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Prossimo impegno contro la capolista Kamarina

 

Scicli, 17 novembre 2014 – Nice Hand Città di Scicli continua a fare la voce grossa nel campionato regionale di serie C2 di calcio a 5. Nuova vittoria, infatti, per i ragazzi allenati da mister Simone Giannì sull’ostico campo del Leontinoi Calcio a 5 a Lentini, conseguita al termine di una partita rocambolesca con il punteggio di 8-6.

Una partita con continui capovolgimenti di fronte, che ha costretto i cremisi ad inseguire quasi sempre i padroni di casa allenati da mister Innao. Questi ultimi, infatti, sono stati più volte in vantaggio, anche di due reti, ma in entrambe le volte i leoni cremisi sono stati bravi e caparbi a non perdersi d’animo e rimontare il risultato.

Prova della forte determinazione messa in campo dal Città di Scicli è stata senz’altro il trovarsi in svantaggio di ben due gol a soli 8 minuti dal fischio finale e l’essere riusciti a rialzare la testa portandosi addirittura in vantaggio di due reti, fino al definitivo punteggio di 8-6 in loro favore.

Fondamentale è stato l’utilizzo di Damiano Cavallaro, nella seconda parte della partita, nel ruolo di portiere-attaccante, che ha permesso allo Scicli di riprendere il Lentini.

Da segnalare, inoltre, sono le prove magistrali di Marcelo Mittelman, autore di 3 reti e senza dubbi miglior giocatore in campo, e dell’allenatore-giocare Giannì, anch’egli autore di una tripletta. Le altre due reti sono state segnate da Salvatore Falla e Adriano Gennaro.

Una nota negativa della trasferta lentinese, per il Città di Scicli, è rappresentata dal mancato utilizzo di Emanuele Re, che durante il riscaldamento prima della gara ha continuato a sentire dolori al polpaccio e non è potuto scendere in campo per dare il suo contributo.

Mediamente soddisfatto, a fine partita, l’allenatore-giocatore Simone Giannì: “Non è certamente stata una prestazione totalmente positiva, la squadra può certamente fare di meglio. Per il momento, però, ci accontentiamo del carattere mostrato in campo oggi e dei 3 punti ottenuti che comunque ci permettono di mantenere le posizioni di testa.

Tuttavia, i ragazzi sono consapevoli che per mantenere queste posizioni in classifica quanto fatto oggi non può assolutamente bastare e che, mirando sempre ad una crescita costante e di prospettiva, la partita più importante da giocare è sempre la prossima”.

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.