Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Siracusa, 28 giugno 2015 – Deve faticare, lottare e superare qualche piccolo intralcio dettato dall’inesperienza, ma Peace And Love riesce a difendersi dall’affondo dell’agguerrito Idomeneo. 

Questa la cronaca degli ultimi 200 metri del Memorial Gaetano Postiglione, condizionata che ha mandato in pista i giovanissimi e dove l’allieva di Marcello Restuccia replica il recente successo. In regia ancora Sebastiano Guerrieri, che superata una piccola perplessità di Peace and Love, affronta in un duro duello il collega Antonio Polli, il quale però deve cedere le armi. Non si rompe ancora l’incantesimo per Idomeneo, costretto, quindi, al posto d’onore per la terrza volta consecutiva. 

Scende il podio di qualche gradino, invece,  Flor Palida, che consegna ad Antonio Cannella la medaglia di bronzo. Ma fa presto a rifarsi il giovane fantino grazie a Ottawa che, in fuga, va al bersaglio nella seconda condizionata riservata, però, a soggetti anziani. Il binomio vincente, ai 250 metri dal traguardo, accelera e si svincola dal buon Never Say Never, montato da Guerrieri e dall’ atteso Zaiman che, con in regia Giuseppe Cannarella, chiuda la terna del Premio Msc Lirica. 

La “II Tris” proposta a chiusura convegno all’ Ippodromo del Mediterraneo, ha registrato il successo di Brigant Akiram su Oro di Roby e Roccahid. 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry

We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.