fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Spettacolo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 12 luglio 2014 – William Shakespeare in scena al Castello di Donnafugata per l'Estate Iblea 2014, in occasione del 450° anniversario dalla nascita del grande drammaturgo. 

La Compagnia G.o.D.o.T. proporrà martedì 15 luglio alle ore 21:30 "Sogno di una notte di mezza estate" nel parco del Castello. Un classico del teatro shakespeariano che torna in scena con i giovani attori del laboratorio junior della compagnia ragusana. 

Con la regia e le scene di Vittorio Bonaccorso, l’adattamento e i costumi di Federica Bisegna, sul palco ci saranno i giovani attori Giuseppe Arezzi, Sofia Armenia, Alessio Barone, Federico Battaglia, Bruna Bellassai, Sergio Cannata, Sara Cascone, Federica Guglielmino, Gaia Guglielmino, Chiara Leggio, Aurelia Lo Presti, Martina Marino, Lorenza Modica, Rolf Minardi, Doriana Nobile, Carola Occhipinti, Mattia Piras, Lorenzo Pluchino, Elena Roccuzzo, Micaela Sgarlata, Alessia Trapani. Giovani bravissimi attori che si sono già esibiti in differenti spettacoli riscontrando un grande successo. 

La commedia, capolavoro di William Shakespeare, intreccia tre storie collegate tra loro dalla celebrazione del matrimonio tra Teseo, duca di Atene, e Ippolita, regina delle Amazzoni. 

«Sogno di una notte di mezza estate rappresenta una straordinaria occasione per avvicinare anche i più giovani al grande teatro di Shakespeare –dice il regista Vittorio Bonaccorso–. Si tratta di un testo sia onirico che ironico. Sembrano due aggettivi inventati proprio da Shakespeare: “onirico” , infatti, è l’anagramma di “ironico”. 

Le stesse lettere, composte in modo diverso, contengono entrambi i significati. Proprio come in quest’opera, dove il mondo degli uomini condivide con quello degli spiriti le stesse emozioni, gli stessi sentimenti, pur essendo agli antipodi». Un affascinante spettacolo per grandi e piccini, quindi, che come location d'eccezione vedrà i suggestivi scenari offerti dal Castello di Donnafugata. 

Sarà possibile acquistare il biglietto di ingresso per lo spettacolo di martedì 15 luglio direttamente al botteghino al costo di 7 euro.

Gli appuntamenti della Compagnia G.o.D.o.T. per l'Estate Iblea 2014 proseguiranno nelle settimane successive. Il 29 luglio "Malintesi Shakespeariani" in pantomima e “Incontriamoci con il musical” del Centro Studi Estill, un gemellaggio tra le due scuole ai Giardini Iblei; il 6 e 7 settembre Federica Bisegna racconta Macbeth all'interno del Castello di Donnafugata. 

Per info: 339.3234452 - 338.4920769 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.compagniagodot.it


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Ragusa, 12 luglio 2014 – William Shakespeare in scena al Castello di Donnafugata per l'Estate Iblea 2014, in occasione del 450° anniversario dalla nascita del grande drammaturgo. 

La Compagnia G.o.D.o.T. proporrà martedì 15 luglio alle ore 21:30 "Sogno di una notte di mezza estate" nel parco del Castello. Un classico del teatro shakespeariano che torna in scena con i giovani attori del laboratorio junior della compagnia ragusana. 

Con la regia e le scene di Vittorio Bonaccorso, l’adattamento e i costumi di Federica Bisegna, sul palco ci saranno i giovani attori Giuseppe Arezzi, Sofia Armenia, Alessio Barone, Federico Battaglia, Bruna Bellassai, Sergio Cannata, Sara Cascone, Federica Guglielmino, Gaia Guglielmino, Chiara Leggio, Aurelia Lo Presti, Martina Marino, Lorenza Modica, Rolf Minardi, Doriana Nobile, Carola Occhipinti, Mattia Piras, Lorenzo Pluchino, Elena Roccuzzo, Micaela Sgarlata, Alessia Trapani. Giovani bravissimi attori che si sono già esibiti in differenti spettacoli riscontrando un grande successo. 

La commedia, capolavoro di William Shakespeare, intreccia tre storie collegate tra loro dalla celebrazione del matrimonio tra Teseo, duca di Atene, e Ippolita, regina delle Amazzoni. 

«Sogno di una notte di mezza estate rappresenta una straordinaria occasione per avvicinare anche i più giovani al grande teatro di Shakespeare –dice il regista Vittorio Bonaccorso–. Si tratta di un testo sia onirico che ironico. Sembrano due aggettivi inventati proprio da Shakespeare: “onirico” , infatti, è l’anagramma di “ironico”. 

Le stesse lettere, composte in modo diverso, contengono entrambi i significati. Proprio come in quest’opera, dove il mondo degli uomini condivide con quello degli spiriti le stesse emozioni, gli stessi sentimenti, pur essendo agli antipodi». Un affascinante spettacolo per grandi e piccini, quindi, che come location d'eccezione vedrà i suggestivi scenari offerti dal Castello di Donnafugata. 

Sarà possibile acquistare il biglietto di ingresso per lo spettacolo di martedì 15 luglio direttamente al botteghino al costo di 7 euro.

Gli appuntamenti della Compagnia G.o.D.o.T. per l'Estate Iblea 2014 proseguiranno nelle settimane successive. Il 29 luglio "Malintesi Shakespeariani" in pantomima e “Incontriamoci con il musical” del Centro Studi Estill, un gemellaggio tra le due scuole ai Giardini Iblei; il 6 e 7 settembre Federica Bisegna racconta Macbeth all'interno del Castello di Donnafugata. 

Per info: 339.3234452 - 338.4920769 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.compagniagodot.it


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Scicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry