fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Spettacolo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Scicli, 26 giugno 2015 – Le sonorità etniche, folk e popolari della musica siciliana sono state protagoniste oggi su Raiuno nella popolare trasmissione “Mezzogiorno Italiano” con i “Tiempu persu”. 

La giovane band siciliana ospite del popolare programma della rete ammiraglia, in collegamento da Portopalo di Capo Passero, in provincia di Siracusa, ha eseguito brani inediti del loro disco "C'è 'mpuostu chiamatu Sicilia", che racchiude sei inediti con gli immancabili omaggi a Rosa Balistreri, ma anche musiche ispirate alla pizzica e alla taranta del Salento. Il  nuovo programma estivo “Mezzogiorno italiano”, partito  1° giugno su Rai Uno, già un successo in termini di share,  è andato in onda  in diretta da Roma con Arianna Ciampoli e con collegamenti dall’Expo di Milano con Federico Quaranta e appunto da Portopalo con Serena Magnanesi. 

La presenza in trasmissione ha rappresentato un’importante “vetrina” nazionale su Portopalo e sulle sue risorse sia in termini di bellezze naturali che tradizioni locali e gastronomiche cui è stato dedicato ampio spazio con la colonna sonora dei brani tutti siciliani dei  “Tiempu persu”. Grande soddisfazione da parte di tutti i componenti il gruppo per l’importante occasione che hanno avuto l’opportunità di vivere, e che si aggiunge a molte altre partecipazioni ad eventi in giro per la Sicilia. Continuano intanto a salire vertiginosamente le visualizzazioni sui canali social della videoclip del brano “C'è 'mpuostu chiamatu Sicilia” che ha dato il titolo omonimo del primo cd. La band sta già lavorando al secondo album presto in uscita. Pagina social basta andare su www.facebook.com/TiempuPersuOfficialPage.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry