fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Spettacolo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 3 settembre 2014 – Il critico cinematografico Enrico Ghezzi chiuderà il Donnafugata Filmfestival che, forte del successo di pubblico avuto nella prima parte, continua da questa sera scandagliando la volta celeste dei cineasti ed attori nati sotto il segno del Cancro, proponendo la visione di materiali e film di artisti siciliani che hanno ricevuto pieni riconoscimenti, durante il positivo transito di Giove in Cancro. 

Questa sera alle ore 21,00 è la volta di Ornella Giusto, attrice catanese, che la vedremo interprete di due cortometraggi Lacrima nera di Vincent Navarra e  Marradona Baby di Nino Sabella, quest'ultimo già premiato con lo Spike Lee Award - 2nd babelgum Online Film festival di New York. Ornella Giusto sarà seguita dallo straordinario documentarista palermitano Salvo Cuccia di cui si vedrà na significativa selezione dei suoi film, per  una brevissima ricognizione del suo stile sperimentale nei  documentari Summer 82 When Zappa Came To Sicily (Versione Rai 2013), già presentato, con successo, l'anno scorso, alla Mostra del Cinema di Venezia, e dei documentari Détour de Seta (2004), Angelica (1995). In quest'omaggio al Cineclub Cancro dei siciliani rientra pure l'incomparabile caratterista, Biagio Pelligra, fervido attore ibleo. 

Da domani a domenica, altri appuntamenti con il Cineclub Cancro riguardano gli attori Robin Williams e Natalie Wood, i registi Billy Wilder e Vittorio De Sica con Ladri di Biciclette, il critico cinematografico Enrico Ghezzi che alle ore 21,00 di domenica parlerà in una serata di quasi Luna piena con Giuseppe Traina e Vincenzo Cascone [InSegno Cinema:una conversazione con Enrico Ghezzi]. 

L’altra sezione del Festival, L’ isola come set, presenterà due eventi particolari per il cinema sperimentale e la poesia: il primo, venerdì 5 settembre, alle ore 22,30, è dedicato all'originale regista e psichiatra Giuseppe Lunardo con il suo film mash up Good Morning, Good Night, il secondo, sabato 6 settembre, alle ore 18,30, verterà su un Reading poetico, in occasione della presentazione di Grazia Dormiente, del nuovo libro di Roberto Minardi, Il bello del presente. Roberto Minardi  poeta nato e cresciuto in terra iblea, ma residente all’estero da oltre quindici anni, attraverso la recitazione dei propri testi, farà rivivere personaggi, atmosfere e luoghi caratteristici del territorio ragusano. 

Seguirà dibattito sul libro e la condizione particolare del “dispatrio”. Infine, nel ricordo del 450mo anniversario della nascita di William Shakespeare, due serate particolari, sabato 6 settembre, alle ore 21,00 e domenica 7 settembre, alle ore, 19,30, con Federica Bisegna che racconta la tragedia del Macbeth di Shakespeare, che saranno seguite dalle versioni cinematografiche di Orson Wells e di Roman Polanski. Come Shakespeare re-inventa l’uomo, così Federica Bisegna ri-propone l’opera con quella che è l’antica tecnica del teatro di narrazione, ma senza copione, donando all’affabulazione la freschezza della parola in divenire, che nasce in quel preciso momento e che si nutre del respiro del pubblico.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Ragusa, 3 settembre 2014 – Il critico cinematografico Enrico Ghezzi chiuderà il Donnafugata Filmfestival che, forte del successo di pubblico avuto nella prima parte, continua da questa sera scandagliando la volta celeste dei cineasti ed attori nati sotto il segno del Cancro, proponendo la visione di materiali e film di artisti siciliani che hanno ricevuto pieni riconoscimenti, durante il positivo transito di Giove in Cancro. 

Questa sera alle ore 21,00 è la volta di Ornella Giusto, attrice catanese, che la vedremo interprete di due cortometraggi Lacrima nera di Vincent Navarra e  Marradona Baby di Nino Sabella, quest'ultimo già premiato con lo Spike Lee Award - 2nd babelgum Online Film festival di New York. Ornella Giusto sarà seguita dallo straordinario documentarista palermitano Salvo Cuccia di cui si vedrà na significativa selezione dei suoi film, per  una brevissima ricognizione del suo stile sperimentale nei  documentari Summer 82 When Zappa Came To Sicily (Versione Rai 2013), già presentato, con successo, l'anno scorso, alla Mostra del Cinema di Venezia, e dei documentari Détour de Seta (2004), Angelica (1995). In quest'omaggio al Cineclub Cancro dei siciliani rientra pure l'incomparabile caratterista, Biagio Pelligra, fervido attore ibleo. 

Da domani a domenica, altri appuntamenti con il Cineclub Cancro riguardano gli attori Robin Williams e Natalie Wood, i registi Billy Wilder e Vittorio De Sica con Ladri di Biciclette, il critico cinematografico Enrico Ghezzi che alle ore 21,00 di domenica parlerà in una serata di quasi Luna piena con Giuseppe Traina e Vincenzo Cascone [InSegno Cinema:una conversazione con Enrico Ghezzi]. 

L’altra sezione del Festival, L’ isola come set, presenterà due eventi particolari per il cinema sperimentale e la poesia: il primo, venerdì 5 settembre, alle ore 22,30, è dedicato all'originale regista e psichiatra Giuseppe Lunardo con il suo film mash up Good Morning, Good Night, il secondo, sabato 6 settembre, alle ore 18,30, verterà su un Reading poetico, in occasione della presentazione di Grazia Dormiente, del nuovo libro di Roberto Minardi, Il bello del presente. Roberto Minardi  poeta nato e cresciuto in terra iblea, ma residente all’estero da oltre quindici anni, attraverso la recitazione dei propri testi, farà rivivere personaggi, atmosfere e luoghi caratteristici del territorio ragusano. 

Seguirà dibattito sul libro e la condizione particolare del “dispatrio”. Infine, nel ricordo del 450mo anniversario della nascita di William Shakespeare, due serate particolari, sabato 6 settembre, alle ore 21,00 e domenica 7 settembre, alle ore, 19,30, con Federica Bisegna che racconta la tragedia del Macbeth di Shakespeare, che saranno seguite dalle versioni cinematografiche di Orson Wells e di Roman Polanski. Come Shakespeare re-inventa l’uomo, così Federica Bisegna ri-propone l’opera con quella che è l’antica tecnica del teatro di narrazione, ma senza copione, donando all’affabulazione la freschezza della parola in divenire, che nasce in quel preciso momento e che si nutre del respiro del pubblico.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Scicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry