fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 27 marzo 2015  – “Chiudere questa stagione un po’ sfortunata con due vittorie che ci consentirebbero di raggiungere una buona posizione di classifica nella speranza di ritornare presto nel calcio che conta”. Con questo auspicio e con tanta determinazione i gialloverdi si apprestano ad affrontare l’ultima gara casalinga della “regular season”, che domani, in uno degli anticipi della quattordicesima giornata di ritorno del girone D di Promozione, li vedranno di fronte al Ragusa. 

Sarà il “derby degli Iblei”, dunque, a decidere le sorti del Palazzolo, che deve assolutamente vincere per mantenere il quinto posto in graduatoria e sperare ancora nei play-off. Ed è proprio un palazzolese “doc”, il centrocampista Lorenzo Gallo (uno dei tanti giocatori che in questo finale di stagione stanno dimostrando di poter fare la differenza), a far capire di tenere particolarmente alle sorti della formazione della sua città: con la sua saggezza tattica e delle giocate di grande personalità, Gallo (in gialloverde anche quando la squadra militava nel campionato di serie D) è riuscito a convincere tutti al punto che mister Attardo sa bene di poter contare in ogni momento su di lui per dare forza al reparto nevralgico del campo e ribaltare le azioni in maniera rapida e precisa. 

“Quest’anno, a dire il vero, non ho avuto tantissimo spazio, – esordisce il centrocampista classe 1993 - ma il nostro è un gruppo ampio, coeso e composto da ottimi giocatori sempre pronti a fare nel migliore dei modi il loro dovere. Domani ci sarà da lottare ed un risultato negativo comprometterebbe tutto, lo sappiamo bene. Anche per questo bisogna mantenere alta la concentrazione e scendere in campo in maniera decisa con l’intento di conquistare i tre punti. Certo rimane un briciolo di amarezza per quello che è stato, - ha aggiunto - di sicuro, infatti, potevamo esserci noi a lottare fino all’ultimo per la vittoria del campionato. 

Ma non dobbiamo demordere. Meritiamo palcoscenici ben diversi e presto Palazzolo, ne sono certo, tornerà nel calcio che conta. La società – ha concluso - sta infatti dimostrando di volere questo lavorando in maniera oculata”. Numerose saranno le defezioni per la squadra di Massimo Attardo, che domani dovrà fare a meno di Roberto Miraglia (l’attaccante ha rimediato 4 giornate di squalifica in seguito alla gara di Siracusa con il Priolo e salterà anche gli eventuali play-off) ma anche di Luciano Lentini (che è stato squalificato per un turno) e di Lorenzo Gennarini (che rientrerà domenica prossima nella trasferta di Comiso). 

Difficile, inoltre, il recupero per il centrocampista Brian Quarto, che si era fatto male proprio nella gara di domenica scorsa. Il match dello “Scrofani Salustro” verrà diretto dal fischietto catanese Luigi Edoardo Augello con la collaborazione degli assistenti di linea Rosario Blanco e Alessio Patanè della sezione di Acireale. Calcio d’inizio alle 15.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry