fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Palazzolo 4 - San Pio X 1

 

Palazzolo: Aglianò, Saraceno, Carpinteri, Conselmo, Ulma, Quarto (56’ Sollano), Serrantino (65’ Miraglia), Linares, Strano (80’ Bordonaro), Filicetti, Germano. A disp. Latino, Taglia, Doumbia, Haddadi. All. Strano  

San Pio X: Romano, Palmieri (46’ Meli), Santonocito, Platania (53’ Di Mauro), Sapienza, Pandolfo, Conte, Nicotra, Copia, Signorelli (67’ Cosimano), Torcivia. A disp. Palermo, Caruso, Pistone, Fichera. All. Giustolisi

Arbitro: Salvatore Battiato di Acireale, assistenti Giuseppe Cirnigliaro e Giovanni Massari di Ragusa

Reti: 2’ aut. Carpinteri, 14’ e 62’ Germano, 51’ Linares, 85’ Sollano

 

Palazzolo Acreide, 10 ottobre 2015 – Inizia nel migliore dei modi l’avventura di Pippo Strano sulla panchina gialloverde grazie al rotondo successo per 4 a 1 conquistato allo “Scrofani Salustro” ai danni della San Pio X. Ma a passare provvisoriamente in vantaggio, in avvio, è la formazione ospite, sugli sviluppi di un cross apparentemente innocuo di Santonocito e della sfortunata deviazione di Carpinteri, che, nel tentativo di mettere in corner, manda il pallone all’interno della porta difesa da Aglianò. 

Il Palazzolo, privo di Ricca e Calabrese per squalifica, non demorde e risponde con una conclusione velenosissima di Serrantino deviata in angolo dall’ottimo intervento di Romano. E’ ancora Serrantino, al 14’, a dar vita ad una bella azione che porta al pareggio di Germano, abile, nell’occasione, a controllare la sfera dopo essere entrato in area e a battere il portiere ospite Romano. Il pareggio dà grande vitalità ai gialloverdi, che provano a far male alla mezzora sempre con Serrantino (il cui destro dai venti metri viene bloccato dall’estremo difensore ospite) e poi con Germano (che calcia di prima intenzione dal limite senza trovare la porta avversaria). 

Anche nella ripresa il Palazzolo entra in campo con maggiore decisione rispetto agli avversari completando la rimonta al 51’ con un destro ravvicinato di Linares, che raccoglie un corner di Filicetti anticipando i difensori etnei e battendo l’incolpevole Romano. Per assistere alla più bella giocata dell’intero match si deve attendere altri dieci minuti, quando Germano, con un grandissimo destro al volo, realizza il terzo gol dei gialloverdi sfruttando nel migliore dei modi il cross in mezzo del neoentrato Sollano. La San Pio X accusa il colpo ma prova a reagire con Santonocito, il cui tiro sfiora il palo alla sinistra di Aglianò. 

Dall’altra parte, al 73’, è Luca Strano, in precarie condizioni d’equilibrio, a calciare alto sulla traversa. 

Nel finale la squadra di casa accusa un leggero calo ma gli ospiti non riescono ad approfittarne: l’occasione più ghiotta per accorciare il risultato capita a Torcivia, che, tutto solo davanti ad Aglianò, calcia a botta sicura centrando in pieno la traversa. Ma, sugli sviluppi di un’azione di rimessa, è la formazione iblea a mettere il punto esclamativo su una prestazione di grande carattere siglando, con Sollano, il gol del definitivo 4 a 1. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry