fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

PALLAMANO: CAMPIONATO REGIONALE – SERIE B

AGRIBLU’ SCICLI  vs  MESSINA  = 19-15 (9-6 p.t.)

 #Scicli, 23 novembre 2015 – Bella ed importante vittoria quella conseguita ieri al Geodetico di Scicli per i ragazzi di coach AMMATUNA, la squadra ha mostrato notevoli progressi in fase difensiva segno che si sta andando per la strada giusta.

Tosta la squadra messinese che ha sempre provato a dare intensità e velocità alla gara, ritmi dunque alti per quasi tutta la partita, con gli sciclitani (che memori degli errori passati)  riescono a mantenere la giusta concentrazione riuscendo a conquistare l’intera posta in palio.

 

LA CRONACA DELLA GARA:

Parte subito forte l’AGRIBLU SCICLI, che riesce in pochi minuti a portarsi sul 4-0 con gli ospiti che faticano a trovare soluzioni efficaci in fase offensiva, lo Scicli difende basso ma molto agressivo e la velocità nel giro palla del Messina non dà i frutti sperati.

Nei primi dieci minuti il copione non cambia, con gli ospiti che provano a rimontare con ZAIA e COSTARELLA, ma lo Scicli risponde prontamente con GRIMALDI  che da posizione di pivot aggancia il pallone con una mano e non perdona l’estremo difensore peloritano, a conclusione di uno schema riuscito alla perfezione, 5-2 il parziale.

Da metà primo tempo in poi gli sciclitani salgono in cattedra riuscendo a portarsi sul +5, con il Messina che riesce ad andare in gol solo due volte su rigore con COSTARELLA, nel finale i padroni di casa potrebbero incrementare il vantaggio, ma il portiere ospite DE FRANCESCO si supera in diverse occasioni, di cui 3/4 dai sei metri (migliore in campo dei suoi a fine gara).

A circa cinque dal termine il parziale segna 9-4 in favore dell’AGRIBLU, ma gli ospiti non mollano la presa continuando a credere nel recupero, la costanza e la dedizione premiano i ragazzi di mister D’ARRIGO, che segnano altre due reti, chiudendo così la prima frazione di gara sul punteggio di 9-6.

Negli spogliatoi, sfuriata di mister AMMATUNA e dei senatori che richiama la squadra ad una maggiore attenzione e gestione del vantaggio accumulato.

La ripresa dunque inizia subito con tre gol dello Scicli (intervallati da una rete ospite), prima GAROFALO è poi due volte PARISI (che riesce a sorprendere DE FRANCESCO un’po troppo fuori dai pali con un tiro da centrocampo) portano i padroni di casa di nuovo avanti di cinque reti, 12-7 il parziale.

Il Messina prova a reagire riuscendo a piazzare un break favorevole di tre reti, due delle quali arrivano dall’esperto capitano MINISSALE che fa valere fisico ed esperienza, il parziale comunque rimane sempre a favore dello Scicli, che a metà ripresa riesce a gestire il vantaggio, 14-11.

Nei dieci minuti finali gli ospiti provano il tutto per tutto, attuando una difesa più aggressiva con due marcature a uomo, ma gli sciclitani memori dell’esperienza della scorsa partita in quel di Capo D’Orlando, avevano preparato in allenamento questo tipo soluzione che di fatto non riesce a portare vantaggi sostanziali ai messinesi, che nel finale subiscono altre due reti dall’ala sx con l’esperto PORTELLI, due conclusioni di pregevole fattura, che chiudono il match sul 19-15 per l’AGRIBLU SCICLI.

Gara piacevole per il pubblico presente, giocata su ritmi abbastanza veloci, buone le trame di gioco espresse dalle due formazioni. Lo Scicli dunque riesce meritatamente a conquistare la seconda vittoria in casa, in una gara condotta sempre in vantaggio fin dal primo minuto e quasi mai messa in discussione da un comunque ottimo Messina, che ha poco da rimproverarsi, per intensità, determinazione e cuore messo in campo.

<< Le risposte che contano si danno sul campo ed oggi i miei ragazzi hanno dimostrato ancora una volta di essere un gruppo compatto e determinato >>, così a fine gara il Presidente PARISI, << Siamo molto contenti per la vittoria, ma non c’è tempo per lasciarsi andare all’euforia, dobbiamo restare concentrati perché nei prossimi quindici giorni, ci attendono tre gare importantissime. Martedì sera andremo a Palermo per vincere la gara, anche se sappiamo che non sarà per nulla facile >>.

 Prossimo impegno di campionato per la AGRIBLU’ SCICLI, Martedì 24 Novembre a Palermo (ore 21:00) per il RECUPERO della gara contro il VILLAUREA.

Formazioni:

AGRIBLU’ SCICLI : Iacono F. – Tabaku F. – Buscema S. – Portelli A. (2) – Ficili C. (1) – Martino A. (7) – Grimaldi G. (1) – Mussini A. – Parisi Assenza E. (4) – Restuccia V. (1) –  Carpinteri L. – Ventura I. –  Sammito D. – Garofalo G. (3)

Allenatore: Luca AMMATUNA

 MESSINA : De Francesco G. – De Salvo D. – Abbate V. (1) – Costarella F. (5) – De Domenico F.  – Duca M. (1) – Minissale G. (4) – Zaia A. (2) – Bonanno F. – De Salvo E. – Freni G. (2) – Gentile G. – Zagarella A. – Russo S.

Allenatore: Tommaso D’ARRIGO

 Ammoniti: Ficili, Martino e Parisi (Scicli);

Costarella, Duca e Minissale (Messina).

Arbitri: Carmelo BONCORAGLIO  e  Vincenzo CRISCIONE  di Ragusa


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

PALLAMANO: CAMPIONATO REGIONALE – SERIE B

AGRIBLU’ SCICLI  vs  MESSINA  = 19-15 (9-6 p.t.)

 #Scicli, 23 novembre 2015 – Bella ed importante vittoria quella conseguita ieri al Geodetico di Scicli per i ragazzi di coach AMMATUNA, la squadra ha mostrato notevoli progressi in fase difensiva segno che si sta andando per la strada giusta.

Tosta la squadra messinese che ha sempre provato a dare intensità e velocità alla gara, ritmi dunque alti per quasi tutta la partita, con gli sciclitani (che memori degli errori passati)  riescono a mantenere la giusta concentrazione riuscendo a conquistare l’intera posta in palio.

 

LA CRONACA DELLA GARA:

Parte subito forte l’AGRIBLU SCICLI, che riesce in pochi minuti a portarsi sul 4-0 con gli ospiti che faticano a trovare soluzioni efficaci in fase offensiva, lo Scicli difende basso ma molto agressivo e la velocità nel giro palla del Messina non dà i frutti sperati.

Nei primi dieci minuti il copione non cambia, con gli ospiti che provano a rimontare con ZAIA e COSTARELLA, ma lo Scicli risponde prontamente con GRIMALDI  che da posizione di pivot aggancia il pallone con una mano e non perdona l’estremo difensore peloritano, a conclusione di uno schema riuscito alla perfezione, 5-2 il parziale.

Da metà primo tempo in poi gli sciclitani salgono in cattedra riuscendo a portarsi sul +5, con il Messina che riesce ad andare in gol solo due volte su rigore con COSTARELLA, nel finale i padroni di casa potrebbero incrementare il vantaggio, ma il portiere ospite DE FRANCESCO si supera in diverse occasioni, di cui 3/4 dai sei metri (migliore in campo dei suoi a fine gara).

A circa cinque dal termine il parziale segna 9-4 in favore dell’AGRIBLU, ma gli ospiti non mollano la presa continuando a credere nel recupero, la costanza e la dedizione premiano i ragazzi di mister D’ARRIGO, che segnano altre due reti, chiudendo così la prima frazione di gara sul punteggio di 9-6.

Negli spogliatoi, sfuriata di mister AMMATUNA e dei senatori che richiama la squadra ad una maggiore attenzione e gestione del vantaggio accumulato.

La ripresa dunque inizia subito con tre gol dello Scicli (intervallati da una rete ospite), prima GAROFALO è poi due volte PARISI (che riesce a sorprendere DE FRANCESCO un’po troppo fuori dai pali con un tiro da centrocampo) portano i padroni di casa di nuovo avanti di cinque reti, 12-7 il parziale.

Il Messina prova a reagire riuscendo a piazzare un break favorevole di tre reti, due delle quali arrivano dall’esperto capitano MINISSALE che fa valere fisico ed esperienza, il parziale comunque rimane sempre a favore dello Scicli, che a metà ripresa riesce a gestire il vantaggio, 14-11.

Nei dieci minuti finali gli ospiti provano il tutto per tutto, attuando una difesa più aggressiva con due marcature a uomo, ma gli sciclitani memori dell’esperienza della scorsa partita in quel di Capo D’Orlando, avevano preparato in allenamento questo tipo soluzione che di fatto non riesce a portare vantaggi sostanziali ai messinesi, che nel finale subiscono altre due reti dall’ala sx con l’esperto PORTELLI, due conclusioni di pregevole fattura, che chiudono il match sul 19-15 per l’AGRIBLU SCICLI.

Gara piacevole per il pubblico presente, giocata su ritmi abbastanza veloci, buone le trame di gioco espresse dalle due formazioni. Lo Scicli dunque riesce meritatamente a conquistare la seconda vittoria in casa, in una gara condotta sempre in vantaggio fin dal primo minuto e quasi mai messa in discussione da un comunque ottimo Messina, che ha poco da rimproverarsi, per intensità, determinazione e cuore messo in campo.

<< Le risposte che contano si danno sul campo ed oggi i miei ragazzi hanno dimostrato ancora una volta di essere un gruppo compatto e determinato >>, così a fine gara il Presidente PARISI, << Siamo molto contenti per la vittoria, ma non c’è tempo per lasciarsi andare all’euforia, dobbiamo restare concentrati perché nei prossimi quindici giorni, ci attendono tre gare importantissime. Martedì sera andremo a Palermo per vincere la gara, anche se sappiamo che non sarà per nulla facile >>.

 Prossimo impegno di campionato per la AGRIBLU’ SCICLI, Martedì 24 Novembre a Palermo (ore 21:00) per il RECUPERO della gara contro il VILLAUREA.

Formazioni:

AGRIBLU’ SCICLI : Iacono F. – Tabaku F. – Buscema S. – Portelli A. (2) – Ficili C. (1) – Martino A. (7) – Grimaldi G. (1) – Mussini A. – Parisi Assenza E. (4) – Restuccia V. (1) –  Carpinteri L. – Ventura I. –  Sammito D. – Garofalo G. (3)

Allenatore: Luca AMMATUNA

 MESSINA : De Francesco G. – De Salvo D. – Abbate V. (1) – Costarella F. (5) – De Domenico F.  – Duca M. (1) – Minissale G. (4) – Zaia A. (2) – Bonanno F. – De Salvo E. – Freni G. (2) – Gentile G. – Zagarella A. – Russo S.

Allenatore: Tommaso D’ARRIGO

 Ammoniti: Ficili, Martino e Parisi (Scicli);

Costarella, Duca e Minissale (Messina).

Arbitri: Carmelo BONCORAGLIO  e  Vincenzo CRISCIONE  di Ragusa


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Non ci sono articoli correlati


Libri di Salvo Micciché

Scicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry