fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Spumeggiante vittoria in casa del quintetto sciclitano di Roberto Favacchio che travolge l’Olimpia Domenico Savio per 51- 40

 

Scicli, 12 dicembre 2015 – Giornata travolgente e piena di emozioni quella di giovedì 10 dicembre per la Ciavorella che sul campo del geodetico di Jungi fa bis di vittorie vincendo con la formazione Under 14 di Santo ed Alberto Carestia la Vigor Santa Croce per 73-15 e con la formazione maggiore guidata da Roberto Favacchio  l’Olimpia Domenico Savio di Ragusa per 51-40.

Vittorie emozionanti ed importanti per la pozione in classifica generale che sanciscono il felice momento societario a livello agonistico di entrambi i quintetti.

Con questa vittoria il quintetto sciclitano di Roberto Favacchio guida a punteggio pieno il campionato e pone le basi per la vittoria finale del sottogirone ibleo del campionato di I Divisione.

Questa volta uno scatenato Ignazio Piccione ha letteralmente imbrigliato a centro campo i ragusani  diventando la fonte di tutti i contropiedi e le penetrazioni in attacco da parte dei lunghi pivot ed ala pivot che sotto canestro si sono imposti con autorevolezza, determinazione e precisione di tiro.

Ottime le prestazioni di Guglielmo Aprile, Lucio Lonatica e Andrea Ficili ma interessante per la vivacità del gioco è stato l’apporto dei giovani Giuseppe Miccichè, Filippo Romeo, Antonio Giannone e Paolo Ferro.

Insomma una gara che è riuscita ad elettrizzare il numeroso pubblico presente sugli spalti del geodetico e governare una formazione, quella ragusana, che fino all’ultimo minuto di gioco non mostrava segno di cedere la vittoria finale e conseguentemente il primo posto che condivideva proprio con la Ciavorella.

Capitan Lucio Lonatica e compagni hanno governato la gara dall’inizio facendo suoi i primi tre quarti e cedendo brevemente sulla quarta frazione di gioco quando l’Olimpia Domenico Savio ha cercato con un pressing esasperato di frenare il quintetto sciclitano.

Questi i risultati parziali 10-4, 15-8, 11-7, 15-21, la percentuale di tiri piazzati è stata del 57,1 %.. Il risultato finale è stato di 51-40.  

Attualmente la Ciavorella guida, a punteggio pieno, la classifica generale e guarda con nuovo entusiasmo il prossimo incontro che sarà disputato domenica 13 dicembre, fuori casa, contro la formazione della Vigor Santa Croce. 

In campo per la Ciavorella: Lucio Lonatica (punti 8), Guglielmo Aprile (punti 6), Andrea Ficili (punti 7), Andrea Raffetti, Michele Giannone, Paolo Ferro, Antonio Giannone (punti 3), Filippo Romeo, Ignazio Piccione (punti 26), Giuseppe Miccichè (punti 1), Guglielmo Pitrolo, Filippo Fresta.

 

Giuseppe Carestia


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Spumeggiante vittoria in casa del quintetto sciclitano di Roberto Favacchio che travolge l’Olimpia Domenico Savio per 51- 40

 

Scicli, 12 dicembre 2015 – Giornata travolgente e piena di emozioni quella di giovedì 10 dicembre per la Ciavorella che sul campo del geodetico di Jungi fa bis di vittorie vincendo con la formazione Under 14 di Santo ed Alberto Carestia la Vigor Santa Croce per 73-15 e con la formazione maggiore guidata da Roberto Favacchio  l’Olimpia Domenico Savio di Ragusa per 51-40.

Vittorie emozionanti ed importanti per la pozione in classifica generale che sanciscono il felice momento societario a livello agonistico di entrambi i quintetti.

Con questa vittoria il quintetto sciclitano di Roberto Favacchio guida a punteggio pieno il campionato e pone le basi per la vittoria finale del sottogirone ibleo del campionato di I Divisione.

Questa volta uno scatenato Ignazio Piccione ha letteralmente imbrigliato a centro campo i ragusani  diventando la fonte di tutti i contropiedi e le penetrazioni in attacco da parte dei lunghi pivot ed ala pivot che sotto canestro si sono imposti con autorevolezza, determinazione e precisione di tiro.

Ottime le prestazioni di Guglielmo Aprile, Lucio Lonatica e Andrea Ficili ma interessante per la vivacità del gioco è stato l’apporto dei giovani Giuseppe Miccichè, Filippo Romeo, Antonio Giannone e Paolo Ferro.

Insomma una gara che è riuscita ad elettrizzare il numeroso pubblico presente sugli spalti del geodetico e governare una formazione, quella ragusana, che fino all’ultimo minuto di gioco non mostrava segno di cedere la vittoria finale e conseguentemente il primo posto che condivideva proprio con la Ciavorella.

Capitan Lucio Lonatica e compagni hanno governato la gara dall’inizio facendo suoi i primi tre quarti e cedendo brevemente sulla quarta frazione di gioco quando l’Olimpia Domenico Savio ha cercato con un pressing esasperato di frenare il quintetto sciclitano.

Questi i risultati parziali 10-4, 15-8, 11-7, 15-21, la percentuale di tiri piazzati è stata del 57,1 %.. Il risultato finale è stato di 51-40.  

Attualmente la Ciavorella guida, a punteggio pieno, la classifica generale e guarda con nuovo entusiasmo il prossimo incontro che sarà disputato domenica 13 dicembre, fuori casa, contro la formazione della Vigor Santa Croce. 

In campo per la Ciavorella: Lucio Lonatica (punti 8), Guglielmo Aprile (punti 6), Andrea Ficili (punti 7), Andrea Raffetti, Michele Giannone, Paolo Ferro, Antonio Giannone (punti 3), Filippo Romeo, Ignazio Piccione (punti 26), Giuseppe Miccichè (punti 1), Guglielmo Pitrolo, Filippo Fresta.

 

Giuseppe Carestia


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Scicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry