fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L’appuntamento annuale che la Fernando Ciavorella, nel ricordo dell’amico immaturamente scomparso, organizza per rafforzare il sentimento di amicizia ed il valore educativo dei giovani secondo i principi di lealtà, correttezza sportiva, rispetto delle regole, crescita fisica e sano divertimento

 

#Scicli, 22 dicembre 2015 – Mercoledì 23 dicembre con inizio alle ore 16,00 all’interno della palestra del Liceo Scientifico di Scicli prenderà il via la manifestazione di basket dedicata al giovane atleta della società “Rosario Battaglia” immaturamente scomparso per un banale incidente stradale.

Il programma prevede due gare del Torneo “Ciavorella”, la manifestazione dell’All Star Game quindi la cerimonia di assegnazione dei premi:

IX Premio Oscar per il basket giovanile Ibleo (classe 1999),

VII Premio “Fernando Ciavorella”;

III Premio “CSEN”.

Il primo, quello dell’Oscar del Basket Ibleo, su segnalazione di tecnici federali, verrà assegnato al giovane atleta, quest’anno classe 1999, che maggiormente si è contraddistinto per abilità atletica individuale, capacità aggregativa e risultati agonistici conseguiti; il secondo, il Premio “Ciavorella”, verrà assegnato, su segnalazione della dirigenza societaria, all’atleta, socio o dirigente che, più di altri è riuscito a far crescere il movimento cestistico locale ed il prestigio della società della “Fernando Ciavorella”; il terzo “Premio CSEN” verrà assegnato, su indicazione della dirigenza societaria unitamente alla direzione provinciale del CSEN al giovane iscritto della società che, più di altri, si è impegnato, per i valori aggregativi, collaborativi e promozionali a sviluppare l’attività sportiva della società.

Nel suo complesso la manifestazione rappresenta un modo originale per esaltare, in ambito societario e provinciale, il valore relazionale ed educativo dello sport della pallacanestro che, a Scicli ed in ambito provinciale, riscuote particolare interesse per il suo approccio didattico formativo e per il suo aspetto socializzante e ricreativo.

L’evento sarà presieduto dal presidente della società dott. Vincenzo Inì, dal Presidente del comitato provinciale del CSEN dott. Sergio Cassisi, dai tecnici societari e da numerosi tecnici del basket provinciale.  

Questi i premiati delle passate edizioni dell’Oscar del Basket Giovanile Ibleo: anno 2006 Marco Bonincontro (classe 1991) della U.S.D. F. Ciavorella, anno 2007 Emanuele Di Quattro (classe 1992) della Nova Virtus Ragusa, anno 2008 Giovanni Occhipinti (classe 1993) della Pol. Vigor S. Croce, anno 2009 Carlo Cassì (classe 1994) della Nova Virtus di Ragusa,  anno 2011 Giorgio Canzonieri (classe 1995) del Basket Club di Ragusa, anno 2012 Salvatore Rizzo (classe 1996) della pol. Vigor S. Croce, anno 2013 Aldo Vacirca (classe 1997) del Basket Club Ragusa, anno 2014 Fabrizio Spatuzza (classe 1998) del Basket Club Ragusa. 

 

 

Giuseppe Carestia


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

L’appuntamento annuale che la Fernando Ciavorella, nel ricordo dell’amico immaturamente scomparso, organizza per rafforzare il sentimento di amicizia ed il valore educativo dei giovani secondo i principi di lealtà, correttezza sportiva, rispetto delle regole, crescita fisica e sano divertimento

 

#Scicli, 22 dicembre 2015 – Mercoledì 23 dicembre con inizio alle ore 16,00 all’interno della palestra del Liceo Scientifico di Scicli prenderà il via la manifestazione di basket dedicata al giovane atleta della società “Rosario Battaglia” immaturamente scomparso per un banale incidente stradale.

Il programma prevede due gare del Torneo “Ciavorella”, la manifestazione dell’All Star Game quindi la cerimonia di assegnazione dei premi:

IX Premio Oscar per il basket giovanile Ibleo (classe 1999),

VII Premio “Fernando Ciavorella”;

III Premio “CSEN”.

Il primo, quello dell’Oscar del Basket Ibleo, su segnalazione di tecnici federali, verrà assegnato al giovane atleta, quest’anno classe 1999, che maggiormente si è contraddistinto per abilità atletica individuale, capacità aggregativa e risultati agonistici conseguiti; il secondo, il Premio “Ciavorella”, verrà assegnato, su segnalazione della dirigenza societaria, all’atleta, socio o dirigente che, più di altri è riuscito a far crescere il movimento cestistico locale ed il prestigio della società della “Fernando Ciavorella”; il terzo “Premio CSEN” verrà assegnato, su indicazione della dirigenza societaria unitamente alla direzione provinciale del CSEN al giovane iscritto della società che, più di altri, si è impegnato, per i valori aggregativi, collaborativi e promozionali a sviluppare l’attività sportiva della società.

Nel suo complesso la manifestazione rappresenta un modo originale per esaltare, in ambito societario e provinciale, il valore relazionale ed educativo dello sport della pallacanestro che, a Scicli ed in ambito provinciale, riscuote particolare interesse per il suo approccio didattico formativo e per il suo aspetto socializzante e ricreativo.

L’evento sarà presieduto dal presidente della società dott. Vincenzo Inì, dal Presidente del comitato provinciale del CSEN dott. Sergio Cassisi, dai tecnici societari e da numerosi tecnici del basket provinciale.  

Questi i premiati delle passate edizioni dell’Oscar del Basket Giovanile Ibleo: anno 2006 Marco Bonincontro (classe 1991) della U.S.D. F. Ciavorella, anno 2007 Emanuele Di Quattro (classe 1992) della Nova Virtus Ragusa, anno 2008 Giovanni Occhipinti (classe 1993) della Pol. Vigor S. Croce, anno 2009 Carlo Cassì (classe 1994) della Nova Virtus di Ragusa,  anno 2011 Giorgio Canzonieri (classe 1995) del Basket Club di Ragusa, anno 2012 Salvatore Rizzo (classe 1996) della pol. Vigor S. Croce, anno 2013 Aldo Vacirca (classe 1997) del Basket Club Ragusa, anno 2014 Fabrizio Spatuzza (classe 1998) del Basket Club Ragusa. 

 

 

Giuseppe Carestia


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Scicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry