fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Economia e Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 16 marzo 2015 – Riaperti i termini per la presentazione delle istanze per il riconoscimento dell'esenzione TARI e TASI per l'anno 2015 ai contribuenti con valore ISEE (relativo all'attestazione sui redditi 2013) inferiore o pari a 4.236,66 euro.

Sono fatte salve le domande già presentate in precedenza, anche se al di fuori del termine a suo tempo fissato del 15 dicembre 2014. L’esenzione sarà concessa su richiesta dell’interessato, compilando l’apposito modulo da ritirare presso l’Ufficio Tributi, in via M. Spadola, o scaricabile dalla sezione dedicata del sito istituzionale del Comune.

Al modulo dovrà essere allegata copia del modello ISEE anno 2013 ed il documento d'identità in corso di validità. Le istanze devono essere presentate al protocollo generale del Comune di Ragusa, sito in Corso Italia 72, entro le ore 12 del 31 marzo prossimo. Si ricorda altresì che le istanze pervenute oltre la data citata, non saranno considerate.

“Una dimostrazione di sensibilità, da parte dell'Amministrazione Comunale - afferma l'Assessore ai Tributi, Stefano Martorana - rispetto ad un disagio crescente, dal punto di vista economico e quindi sociale, oggi ampiamente riscontrabile in città. Tale esigenza si era peraltro già manifestata alla fine dello scorso anno, con diverse domande di esenzione presentate dagli utenti al di fuori dei termini precedentemente fissati. La riapertura di tale possibilità, quindi, intende offrire una pronta risposta ad un problema reale manifestato dai cittadini”.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry