fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Economia e Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sabato, 18 luglio 2015 – Oggi l’economia cinese è quella che, forse, è in grado, più di tutte, di fornire le migliori occasioni di crescita e di sviluppo; è opportuno organizzarsi per internazionalizzare la propria impresa e fare in modo che la stessa possa competere con i mercati asiatici dove maggiori sono le possibilità di riuscita anche per i comparti tradizionali dell’area iblea. 

Questo è il punto di partenza del convegno ospitato ieri pomeriggio sulla terrazza della stazione marittima del porto turistico di Marina di Ragusa, appuntamento inserito nel contesto delle iniziative per l’Expo del cibo e del turismo iblei. Il convegno dal significativo titolo “L’economia ragusana alla conquista della Grande muraglia. 

Sfide e opportunità per le aziende ragusane sul mercato cinese” è stato promosso dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili per la circoscrizione del Tribunale di Ragusa e dalla Camera di Commercio. 

Il presidente Daniele Manenti ha detto che l’economia ragusana, sebbene principalmente basata sul turismo e sull’agricoltura, è riuscita, negli ultimi anni, ad esprimere importanti realtà anche in altri settori ed ecco perché la stessa non può fare a meno di guardare con estrema attenzione al mercato cinese in cui da almeno un decennio si focalizzano le più interessanti dinamiche economiche. 

Il segretario generale della Camera di Commercio, Carmelo Arezzo (è intervenuta anche Giovanna Licitra responsabile dell’area di promozione dell’ente camerale), alla presenza del presidente Giuseppe Giannone, ha ricordato come sia fondamentale, per una impresa del nostro territorio, sapersi proporre anche dal punto di vista del marketing e della comunicazione oltre che dell’approccio al mercato, essendo cruciale la gestione delle trattative con un partner cinese, avvalendosi di strumenti giuridici idonei. 

Tutti aspetti che sono stati approfonditi nel dettaglio dai vari relatori i quali hanno chiarito che i suddetti ingredienti costituiscono fattori chiave in grado di dare un vantaggio competitivo non indifferente rispetto alle ancora numerose esperienze “fai da te” che connotano molte aziende europee, spesso guidate da pregiudizi o preconcetti sulla Cina. 

Argomenti su cui si sono soffermati Paolo Battaglia, dottore commercialista, che ha illustrato come predisporre un business plan per l’internazionalizzazione mentre Alessandro Raniolo, dottore commercialista, ha chiarito come dare vita ai vari modelli di aggregazione per i processi di internazionalizzazione. Ha detto la sua anche Luigi Brandolani di Unicredit, dell’area manager dell’area commerciale di Ragusa, il quale si è soffermato su quali sono i migliori canali per finanziare la crescita all’estero. 

Interessante pure l’intervento dell’avvocato Giampaolo Naronte, Gn Lex studio legale con sedi a Milano e a Shangai, il quale ha illustrato i segreti per fare business in Cina. L’appuntamento è proseguito con incontri B2B con le imprese espositrici di “Expo del cibo e del turismo iblei”. 

I lavori sono stati moderati da Paolo Mollura, segretario dell’Ordine.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Scicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry