fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Notizie tematiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Da presentare entro venerdì 11 marzo le istanze per interventi domiciliari e supporto economico

 

Modica, 26 febbraio 2016 – Dovrà essere presentata inderogabilmente entro venerdì 11 marzo ai competenti uffici dei Servizi sociali dei Comuni di Modica (Palazzo Campailla), Ispica (via dell’Architettura), Pozzallo (via Bellini 8) e Scicli (corso Mazzini 5) l’istanza di assistenza domiciliare continuativa e monitoraggio sociosanitario per disabili gravissimi erogati dal Distretto socio-sanitario 45. 

Gli interventi previsti sono quelli di assistenza domiciliare a supporto della persona non autosufficiente e della sua famiglia e di supporto economico per l’acquisto di servizi di cura e di assistenza domiciliare o per la fornitura diretta dell'assistenza da parte di familiari sulla base del piano individualizzato. Saranno erogati a seguito del trasferimento dei fondi da parte della Regione e in misura proporzionale al numero di istanze accolte nei diversi territori comunali. 

Hanno diritto all’assistenza i pazienti con malattia cronica, irreversibile, totalmente dipendenti, obbligati a letto o in carrozzina, i pazienti con demenza terminale che richieda assistenza totale perché completamente incapaci di comunicare, obbligati a letto o in carrozzina, e incontinenti, i pazienti in stato vegetativo o con "locked-in-syndrome", quelli affetti da malattia neuro-muscolare e dipendenza ventilatoria per almeno 8 ore su 24, quelli con necessità di ventilazione meccanica, i pazienti affetti da malattia organica cronica, irreversibile, associata a disturbi del comportamento tali da mettere a rischio la propria o l'altrui incolumità.

L’accertamento della disabilità gravissima sarà effettuato dall'Unità di Valutazione Multidimensionale dell’ASP 7.

 

E’ scaricabile all’indirizzo http://www.dss45.it/albo-pretorio/il modello di domanda che può anche essere ritirato negli Uffici comunali. All’istanza dovranno essere allegati la certificazione sanitaria L. 104/92 (art.3 comma 3), la certificazione di invalidità 100% più indennità di accompagnamento (L.18/80 - L.508/88) e copia del documento di riconoscimento del richiedente e del soggetto disabile gravissimo. 

 

“Come deliberato nell’ultima riunione del Comitato dei sindaci – ha sottolineato Rita Floridia, assessore ai Servizi sociali di Modica, Comune capofila – il Distretto sta provvedendo con il massimo impegno e la massima celerità possibile ad avviare servizi indispensabili e di straordinaria importanza per la qualità della vita di quei cittadini che versano in condizioni di particolare difficoltà e per le loro famiglie. Per noi è motivo di grande soddisfazione l’inserimento del supporto economico per l'assistenza prestata dai familiari ai disabili gravissimi. Su questo tema, insieme alle mamme e a varie associazioni, in particolar modo il Movimento Difesa del Cittadino presieduto da Giovanna Tona e l’AISLA regionale, abbiamo portato avanti per mesi una vera e propria battaglia, sensibilizzando la Regione sull’importanza del riconoscimento dell’operato dei familiari, anche sprovvisti del titolo di operatore socio-assistenziale. Inoltre – ha concluso l’assessore – abbiamo ottenuto, in collaborazione con l’ANFE, di poter garantire a 15 utenti che assistono un familiare con disabilità gravissima e sono rientrati nelle graduatorie 2015, un corso gratuito di 900 ore per operatore socio-assistenziale, patrocinato dal Comune capofila del Distretto”.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry