fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 10 novembre 2014 – Firmato questa mattina negli uffici di presidenza del plesso “Blangiardo” dell'Istituto Comprensivo “Berlinguer”, ubicato nell'omonima strada, il contratto relativo ai lavori di completamento  dell'auditorium della scuola che è stata realizzata alla fine degli anni ottanta.

L’atto, finanziato con fondi POR Sicilia, Asse II, Obiettivo Azioni C1, C2,C3, C4 e C5, è stato sottoscritto dalla Dirigente dell'Istituto Comprensivo “Berlinguer”, prof. Ornella Campo,  nella qualità di RUP e da Andrea Carfì, rappresentante dell'Impresa  “Consorzio Artigiani Romagnolo”, che si è aggiudicata i lavori per un importo complessivo di € 203.290,00.

Alla stipula del contratto sono stati presenti il Sindaco Federico Piccitto, l'Assessore alla Pubblica istruzione Salvatore Martorana, la Segretaria dell'Istituto scolastico, Loredana Cuppari, la Dirigente del Settore pubblica istruzione Arianna Guarnieri, il Consigliere comunale Zaara Federico, Giuseppe Massari, rappresentante dell' Area Iblea srl, società che fa capo al Consorzio aggiudicatario dell'opera pubblica,  l'ing. Beniamino Calabrò, tecnico comunale direttore dei lavori che ha, tra l'altro, redatto il progetto assieme al collega, geom. Giorgio Iacono.

Entro 120 giorni di tempo dalla consegna dei lavori, che avverrà tra qualche settimana, l'impresa dovrà realizzare l'impermeabilizzazione del soffitto, gli impianti idrico, elettrico e termico, i serramenti, le porte interne, la pavimentazione e procedere al montaggio di un servoscala. 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Libri di Salvo Micciché

La Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
La Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry