fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Libri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Autore: Giovanni Distefano
Editore: Sicilia Punto L
Titolo: Potere e consenso. Dai Severi a Costantino - Monumenti,iconografie e ritratti
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Firenze, 12 febbraio 2020 – Il prossimo 23 febbraio sarà  presentato a Firenze, Al Palazzo dei Congressi, nell'ambito della manifestazione TOURISMA,organizzata da Archeologia Viva, il volume dell'archeologo Giovanni Di Stefano dal titolo "Potere e consenso. Dai Severi a Costantino - Monumenti,iconografie e ritratti".  

Il Professor Maurizio Paoletti, docente dell'Università  di Pisa, discuterà con l' Autore del contenuto del volume dedicato alla ricerca del consenso, da parte degli imperatori Settimio Severo e Costantino il Grande, attraverso l'uso delle immagini negli archi trionfali.
I monumenti, le immagini, le iconografie, i ritratti di Settimio Severo, della moglie, Giulia Domna, degli Imperatori militari e di Costantino, sono analizzati nel volume di Di Stefano in sei saggi e in una appendice dedicata alla città  romana di Lepts Magna.
Il volume, 90 pagine, con circa 43 illustrazioni, è  edito dall'editore ragusano  "Sicilia Punto L".  I sei saggi contenuti nel volume illustrano le vite di potere di Settimio Severo e Giulia Domna, i ritratti imperiali  e l' ambizione  di Costantino.
Il prof.  Maurizio Paoletti e Giovanni Di Stefano  nella sala numero 4 del Palazzo dei Congressi di Firenze  alle 12.30,saranno introdotti  dal giornalista Piero Pruneti, direttore di Archeologia Viva.

Salvo Micciché

Libri  


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Libri di Salvo Micciché

Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e ParmiArgu lu cani
Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Salvo Micciché,Giovanni Aurispa, umanista siciliano Carocci EditoreSalvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

Dall'Alba ai GirasoliSikelia 2San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà popolare a ScicliLa Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2, LithosIgnazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2... LithosIgnazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella ... ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare ... Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle Milizie ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry