fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Chiaramonte Gulfi, 18 luglio 2014 – “Nessuna emergenza. L’allarme è subito rientrato”. 

Lo dichiara il sindaco di Chiaramonte Gulfi, Vito Fornaro, dopo avere appreso le notizie circa la ventilata chiusura del Presidio territoriale di emergenza situato al villaggio Gulfi. 

“Già nella giornata di ieri – afferma il primo cittadino – mi sono confrontato, assieme all’assessore comunale ai Servizi sociali, Salvatore Vargetto, con il neodirettore generale dell’Asp 7 di Ragusa, Maurizio Aricò, assieme ai direttori sanitario e amministrativo, Vito Amato e Franco Maniscalco, per capire che cosa c’era di vero, e diciamo che alcuni problemi erano emersi nel momento in cui il personale del Pte di Chiaramonte si sarebbe dovuto spostare al Pte di Scoglitti dove, a quanto pare, si è registrata una temporanea carenza di operatori. 

Per fortuna, però, grazie alla disponibilità del dott. Aricò e a quella degli infermieri in servizio al presidio del villaggio Gulfi, si è riuscita a trovare la soluzione ottimale per evitare qualsiasi intoppo nel funzionamento del nostro presidio. 

Per cui possiamo considerare scampato ogni tipo di pericolo relativamente alla limitazione di operatività del Pte. Questo, comunque, non ci esime dal proseguire un’attenta azione di verifica al fine di comprendere la piena funzionalità dei sistemi sanitari presenti sul nostro territorio che, fino ad ora, hanno sempre operato con estrema professionalità”.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e ParmiArgu lu cani
Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Salvo Micciché,Giovanni Aurispa, umanista siciliano Carocci EditoreSalvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

Dall'Alba ai GirasoliSikelia 2San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà popolare a ScicliLa Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2, LithosIgnazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2... LithosIgnazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella ... ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare ... Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle Milizie ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry