fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Giorno  18 Giugno 2015 h.12.00, presso l’aula consiliare, conferenza stampa per la presentazione ufficiale del Programma

 

Chiaramonte Gulfi, 17 giugno 2015 – Per il secondo anno consecutivo, il Comune di Chiaramonte Gulfi ha aderito alla festa europea della Musica, (in calendario  per il 21 Giugno ore 20.00)  non un festival musicale, ma bensì una festa per celebrare la musica e l'estate. La "Festa della Musica", istituita circa 20 anni fa e riconosciuta in abito europeo, sarà presente nelle principali capitali europee e in moltissimi città italiane tra cui anche Chiaramonte Gulfi. 

La "Festa della Musica"è organizzata dal Comune di Chiaramonte Gulfi e dalla Consulta dei Giovani che si occuperà anche nella direzione artistica e vedrà il coinvolgimento diretto di tantissimi giovani e diverse Associazioni  aderenti alla Consulta,  in particolare dell’ associazione Nusquama e di  Youpolis Sicilia. 

"Anche quest'anno abbiamo ricreato un evento che potesse esprimere il talento, in questo caso musicale, dei nostri giovani  - dichiara Giancarlo Catania, Presidente della Consulta - quale occasione migliore per celebrare l'estate con la Festa della Musica? Dopo il successo di pubblico della scorsa edizione, abbiamo nuovamente avuto l'input dall'Amministrazione Comunale di coadiuvarli nella realizzazione di questo importante evento musicale, che non solo rivitalizza il centro storico ma esalta qualsiasi genere musicale."

Numerosissime sono le iscrizioni pervenute da ogni parte della Sicilia, con tante riconferme da parte di chi si è esibito l'anno scorso dalle bande musicali, ai giovani cantanti e cantautori, alle rock band e per finire con i deejay locali. 

La musica non ha confini. Le note sono sette e i possibili accordi e le melodie che si possono ricreare sono praticamente infinite. - continua Gianni Alescio della Consulta dei Giovani - La musica è parte integrante dell'arte e della nostra cultura, ecco perché vogliamo dissetare con un po' di fresca musica le strade del nostro frizzante paese". 

"La realizzazione di un evento è frutto di un lavoro molto accurato che coinvolge anche le attività commerciali del nostro paese, - conclude Catania -  È mio piacere ringraziare tutte le attività che stanno condividendo con l'Amministrazione Comunale e con la Consulta questo importante progetto. Il nostro obiettivo è quello di dimostrare che con il gioco di squadra si possono realizzare nel rispetto di tutti, eventi di importanza per confermare Chiaramonte Gulfi al centro degli Iblei."

 

" Considerata l’esperienza positiva  della prima edizione della Festa della Musica  abbiamo riconfermato l’adesione della nostra città a questa kermesse -dichiara l’assessore alle Politiche Giovanili Christian Schembari Gatto-. Prosegue e si rafforza il percorso intrapreso da questa Amministrazione Comunale che punta al pieno coinvolgimento delle associazioni giovanili nella realizzazione di eventi che rappresentano un momento di crescita, di socializzazione e di incontro tra la gente oltre che un’ulteriore occasione per conoscere e promuovere la nostra città.

 Il rinnovato impegno profuso dai tanti ragazzi  è segno tangibile e concreto che questa è la  direzione da seguire.      

La Festa della Musica  valorizza il patrimonio culturale rappresentato da tutti coloro che con passione condividono il proprio talento portando in giro per gli angoli, le vie e le piazze di Chiaramonte Gulfi “ 

Appuntamento per il 21 Giugno ore 20.00. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


Non ci sono articoli correlati


RSS attualità


Libri di Salvo Micciché

Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei MiccichéScicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e ParmiArgu lu cani
Giovanni Aurispa, umanista sicilianoLa Sicilia dei Micciché Scicli storia cultura e religione (secc. V-XVI) Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Salvo Micciché,Giovanni Aurispa, umanista siciliano Carocci EditoreSalvo Micciché e Giuseppe Nativo La Sicilia dei Micciché Carocci EditoreSalvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

Dall'Alba ai GirasoliSikelia 2San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà popolare a ScicliLa Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2, LithosIgnazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Biancavela - StreetLibSusanna Valpreda, Sikelia 2... LithosIgnazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella ... ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare ... Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle Milizie ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry